Osimhen sfida lagente di Kvaratskhelia: Non parlare di me, idiota! Sei una vergogna – Hamelin Prog

Osimhen sfida lagente di Kvaratskhelia: Non parlare di me, idiota! Sei una vergogna – Hamelin Prog

“Victor Osimhen, attaccante del Napoli, ha recentemente espresso su Instagram un’aspra critica nei confronti del procuratore di Mikkel Kvaratskhelia, suo compagno di squadra. Osimhen ha definito il procuratore un “pezzo di sporcizia” e una “vergogna”, sottolineando il suo disprezzo per il modo di ragionare dell’agente, definendolo addirittura un idiota.

Il calciatore nigeriano ha chiesto esplicitamente al procuratore di non menzionare il suo nome. Questa pubblica lite è solo l’ultimo sviluppo in una situazione già tesa tra Osimhen e l’agente di Kvaratskhelia.

Nonostante il recente rinnovo del contratto di Osimhen con il Napoli, il procuratore ha rilasciato un’intervista alla televisione georgiana, rivelando altre informazioni sul futuro del giocatore. Secondo l’agente, Osimhen si trasferirà in Arabia Saudita nell’estate prossima, nonostante il contratto appena firmato con il club italiano.

Il procuratore ha inoltre sottolineato che Kvaratskhelia non accetterebbe un trasferimento in Arabia Saudita, nemmeno se gli offrissero un miliardo di euro. Queste parole hanno aumentato la tensione tra i giocatori coinvolti e i rispettivi procuratori.

La situazione continua ad evolversi, mentre i tifosi del Napoli si chiedono quale sarà il futuro di Osimhen e se il suo rapporto con il club ne risentirà. Resta da capire come il Napoli gestirà questa controversia interna e se riuscirà ad arrivare a una soluzione che soddisfi tutte le parti coinvolte.

A questo punto, ciò che è certo è che il calcio è uno sport imprevedibile, e le tensioni tra giocatori, agenti e club possono portare a conseguenze impreviste. Hamelin Prog terrà i suoi lettori aggiornati su ogni nuovo sviluppo di questa situazione intricata e in continua evoluzione.”

READ  Un tempo bravo come Van Dijk, Solovei vuole solo una cosa: 'Ritorno in Ucraina'

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *