Potrebbero volerci settimane per riparare il ponte tra Kherson e la Crimea • L’Ucraina vieta libri e musica dalla Russia e dalla Bielorussia

Potrebbero volerci settimane per riparare il ponte tra Kherson e la Crimea • L’Ucraina vieta libri e musica dalla Russia e dalla Bielorussia

Rafael Grossi, capo dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (AIEA), si recherà domani in Russia. Lo riferisce l’agenzia di stampa russa Interfax.

Parla con Aleksey Likhachev, il capo della compagnia russa di energia nucleare Rosatom. I colloqui vertono sulla centrale nucleare di Zaporizhia e si svolgeranno a Kaliningrad, l’enclave russa incuneata tra Lituania, Polonia e Mar Baltico.

Afp – Rafael Grossi, fronte con berretto, alla centrale nucleare la scorsa settimana.

L’AIEA teme che la fabbrica, sotto il controllo dell’esercito russo, stia finendo l’acqua di raffreddamento. Il livello dell’acqua del bacino idrico utilizzato per raffreddare la più grande centrale nucleare d’Europa è sceso in modo significativo in seguito al crollo della diga di Kachovka. Il presidente ucraino Zelensky ha detto questa mattina che la Russia sta considerando “un attacco terroristico” alla centrale nucleare, un’affermazione che non può essere verificata in modo indipendente. Il Cremlino definisce questa affermazione una bugia.

La scorsa settimana Grossi ha visitato Kiev e la stessa centrale nucleare. All’inizio si era parlato che sarebbe andato a Mosca questa settimana, ma a quanto pare è stata scelta Kaliningrad.

Dylan van Bekum

Leggi anche la nostra analisi sul crollo della diga di Kachovka e tutte le sue conseguenze.

READ  Arrestati tedeschi per aver pianificato attentati e rapito un ministro | All'estero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *