Questo fatale difetto di progettazione rende vulnerabili i carri armati russi

Queste sono immagini strane. Una cupola di un carro armato russo che è penetrato nel quinto piano di un appartamento a Mariupol. Il video non verificato sta facendo il giro dei social. Confermato o meno: evidenzia ancora una volta il punto debole del blindato.

È come questo. La Russia utilizza tre diversi carri armati: il T-80, il T-72 e il T-90. Con tutti questi carri armati, le munizioni sono immagazzinate nella torretta. Ciò consente di caricare le munizioni rapidamente e automaticamente nella canna.

Inoltre, a differenza dei carri armati occidentali, queste auto russe hanno solo tre membri dell’equipaggio invece di quattro. Tutto ciò rende il carro armato molto più basso rispetto alle varianti occidentali.

“Di conseguenza, è meno probabile che tu venga visto”, afferma lo specialista della difesa Patrick Bolder del Centro per gli studi strategici dell’Aia. “È più facile stare dietro edifici e hangar senza essere visti. Questo è un vantaggio.”

Tuttavia, c’è un grosso problema in erba per i russi. “Se colpisci il veicolo con un missile anticarro nel posto giusto, tutte le munizioni del carro armato esplodono in una volta”, spiega Bolder. “In questo modo elimini immediatamente tutti i membri dell’equipaggio.”

L’esplosione di tutti questi ordigni crea un’enorme onda di pressione atmosferica. Ed ecco il diavolo: la cupola scaturisce dalla vasca, si alza in aria, gira e scende accanto alla vasca.

I carri armati occidentali sono più sicuri

I carri armati occidentali funzionano in modo diverso, Bolder lo sa. “Le munizioni sono conservate lì dietro un portello. Ci sono anche porte nella parte posteriore, attraverso le quali la sovrappressione può andare altrove.” Questo rende i carri armati taglialegna ma l’equipaggio è più sicuro. Non poco importante: le cupole restano su di esse in caso di attacco.

READ  L'estratto conto corrente: perché è decisivo per il 730

Un errore di progettazione fatale da parte dei russi, che dovrebbe essere risolto rapidamente, pensi. Ma non è così facile. “I russi sono bloccati con un certo design. Il T-72 è piuttosto vecchio, ma il T-90 è più recente. Il design non è stato modificato perché l’equipaggiamento militare è molto costoso e difficile da sviluppare. ecco perché hanno modernizzato i carri armati ma non modificato nel suo design.”

Il difetto di progettazione è stato scoperto dall’Occidente negli anni ’90 durante la Guerra del Golfo in Iraq. Lì, il carro armato russo T-72 è stato utilizzato dall’esercito iracheno, scrive la CNN† Il successore, il T-90, è più vulnerabile che mai.

Nonostante tutto ciò, la Russia non sembra vedere questa debolezza dei carri armati come un problema. “Ne hanno migliaia. In questa massa risiede la forza della Russia”. Di questo gran numero, si ritiene che circa 300 siano state distrutte – e lasciate allo stato brado – sul suolo ucraino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *