Red Bull F1 dopo un sabato drammatico: “Fortunatamente domani i punti saranno condivisi”

Red Bull F1 dopo un sabato drammatico: “Fortunatamente domani i punti saranno condivisi”

Lars Leftink

Non era il sabato della Red Bull. Primo autunno Sergio Perez già finito dopo la Q2, poi aveva Max Verstappen problema con la sua macchina nel momento sbagliato in Q3. Christian Horner può spiegare e analizzare entrambe le situazioni.

Davanti sport del cielo ha informato Horner che è stato principalmente a causa di un errore dello stesso Verstappen che non è stato in grado di fare un buon tempo nella Q3. “Le sue gomme si sono bloccate alla curva 2 nel suo primo giro in Q3. È stato fastidioso.” Nella fase finale, l’auto di Verstappen è andata male. “Il vento è diventato un po’ più forte. Almeno Max sarebbe stato in P4 se la sua macchina avesse collaborato. Penso anche che la prima fila avrebbe potuto essere. Per fortuna i punti non verranno assegnati fino a domani”. Horner non sa ancora esattamente quale problema abbia dovuto affrontare Verstappen.

perez

Perez si è già ritirato dopo la Q2 in Ungheria. Il messicano si è dovuto accontentare della P11 e partirà alle spalle di Verstappen nella gara di domenica. Horner ha visto cosa c’era di sbagliato in Perez. “E’ stato frustrante perdere Checo in Q2 a causa del traffico. Inoltre non era molto buono in termini di equilibrio, mentre Max si sentiva bene con l’equilibrio e avrebbe sicuramente potuto prendere la pole.”.

Gara

La gara di domenica sarà dominata dal recupero di Verstappen e Perez. Concorrenti carlo sainz e Charles Leclerc sono in P2 e P3, dietro giorgio russell e per Esteban Ocon e Fernando Alonso. La Red Bull parteciperà domenica alla tredicesima gara del 2022 con l’obiettivo di limitare i danni.

READ  Szczesny condanna Allegri, la beffa di Ronaldo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *