Rilasciato Firefox 109 con supporto per la controversa funzione di blocco degli annunci – Informatica – News

A nessuno piace davvero la pubblicità, ma i contenuti gratuiti sì. Un’ampia percentuale di utenti di Internet preferirà ancora “gratis”; basta guardare il consumo totale di notizie gratuite rispetto a quelle a pagamento. Anche qui su Tweakers, la maggior parte degli utenti non paga, anche se è un’opzione. Nemmeno io. Quasi nessuno si impegnerà davvero esclusivamente con contenuti e servizi a pagamento.

Il modello pubblicitario ha un lungo elenco di aspetti negativi, tutti meno immediatamente evidenti rispetto allo spendere soldi. Che l’intera Internet sia molto, molto più brutta e insicura a causa di ciò, l’enorme quantità di sensazionalismo/disinformazione/clickbait, violazioni della privacy ovunque, un’enorme concentrazione di denaro e potere con broker pubblicitari più grandi e un declino generale del giornalismo… eppure il denaro spesso parla più forte.

Fare questo altrimenti è così necessario che è irrealistico, mi sembra. L’intero pensiero di marketing dovrebbe cambiare (come un marchio/prodotto/servizio diventa noto al pubblico), il pagamento per i contenuti e i servizi online da parte degli utenti dovrebbe essere effettuato in modo unificato e solido e la popolazione globale dovrebbe avere un reddito disponibile per poter permettersi una solida dieta mediatica senza pubblicità. Il modello basato sulla pubblicità dovrebbe probabilmente essere addirittura bandito, in tutto il mondo, perché competere con qualcosa che sembra gratuito è molto difficile.

Tutto questo è abbastanza lontano dalla realtà, purtroppo. Uscire dal modello pubblicitario mi sembra quasi impossibile purtroppo. Tutto ciò che possiamo fare è optare per i contenuti a pagamento ove possibile o bloccare gli annunci, ma credo che non un numero sufficiente di persone lo farà per formare una massa critica.

[Reactie gewijzigd door geert1 op 18 januari 2023 12:15]

READ  Lo sviluppatore ucraino deve rinviare nuovamente Stalker 2, in uscita nel 2023 - Giochi - Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *