Rumor: OnePlus e OPPO al lavoro su smartphone con 24 GB di RAM – Tablet e telefoni – Novità

Si dice che i marchi di smartphone cinesi del gruppo Oga stiano lavorando su smartphone con 24 GB di RAM. Sebbene non venga menzionata alcuna azienda specifica, si dice che il dispositivo utilizzi ColorOS, il sistema operativo di OPPO e OnePlus in Cina.

Lo scrive leaker Stazione di chat digitale su Weibo. La fonte cinese dispone regolarmente di informazioni accurate sulle specifiche degli smartphone in una fase iniziale. In questo caso, avrebbe informazioni su una serie di smartphone di punta in cui il modello di punta ha 24 GB di memoria Lpddr5x. Per impostazione predefinita, il dispositivo non descritto otterrebbe comunque 16 GB di RAM. Finora, con poche eccezioni, la maggior parte degli smartphone di fascia alta ha un massimo di 16 GB di memoria, quindi 24 GB sarebbero un significativo passo avanti, anche se supporti come Autorità Androide chiedendosi quale sia il valore aggiunto di tanta memoria in più.

Il gruppo Oga è composto da OnePlus, OPPO e realme, società di smartphone cinesi che fanno tutte parte della società tecnologica ombrello BKK Electronics. Insieme, le aziende lavoreranno agli sviluppi della loro tecnologia, sebbene la natura esatta della collaborazione non sia stata resa pubblica. Il fatto che vengano citate Oga e ColorOS indica il gruppo di produttori cinesi in questione, dal momento che OnePlus e OPPO utilizzano il sistema operativo almeno nel proprio Paese di origine e, per quanto riguarda OPPO, anche a livello mondiale. Realme utilizza una versione modificata di ColorOS chiamata realme UI.

Per inciso, varie unità aziendali di OPPO e della sua controllata OnePlus si sono già fuse nel 2021 e quest’anno OPPO ha improvvisamente chiuso la sua divisione di progettazione di chip. Non è chiaro in che misura questi sviluppi riguardino le attività del gruppo Oga.

READ  Lazio, conclusi i controesami sui respingenti dei giocatori: in attesa dei risultati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *