Sassuolo-Juve, il grande dubbio di Pirlo si chiama Ronaldo

TORINO – Sfogliando la margherita di Andrea Pirlo: schiera o meno il titolare stasera al Mapei Stadium contro il Sassuolo. Oggetto di grande dubbio Cristiano Ronaldo. Il confronto passa anche per i piedi del campione portoghese, ma dopo l’imbarazzante prova di domenica contro il Milan, viene da chiedersi se sia meglio tenerlo in panchina, per evitare che la Juventus si ritrovi in ​​campo con un giocatore abulico., Oppure gettalo nella mischia con un’ondata di orgoglio. A Udine era stato il salvatore della sua terra firmando un corsetto che aveva dato ossigeno ai bianconeri, sette giorni dopo era scomparso dai radar contro il Milan, autore di una prova che ne ha segnato la grandezza, senza anima, passione e concentrazione. .

Rinunciare a CR7 a priori potrebbe essere un gol contro il suo clamoroso accampamento per Pirlo, anche perché il Pallone d’Oro penta è capace di ribaltare il corso di una partita, ma il tecnico dovrebbe avere la forza, se Cristiano si volta in aria e lo fa non. assegnare, per sostituirlo. Ieri, alla vigilia del match, il tecnico bianconero non ha dissipato l’indecisione: “Non gli ho ancora parlato, non so se ha bisogno di riposare. Ha giocato tante partite quest’anno e le ha fatte bene, segnando tanti gol. Vedremo com’è e decideremo ”. Anche se, in fondo, è CR7 a decidere se giocare o meno.

Tutte le anteprime sull’edizione di Tuttosport

READ  "Ti sto dicendo perché l'obiettivo del flash di Leao era irregolare e doveva essere cancellato"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *