Sci, Coppa del Mondo: grandissima Parigi, trionfo a Garmisch

L’azzurra prima in 1’33 ”81 davanti a Feuz e Meyer. Per l’altro azzurro un piccolo errore in una buona prova

Cortina, Parigi è qui. Alla vigilia dei Mondiali in casa, gli azzurri, dopo il terzo posto a Kitzbuehel, dominano la discesa di Garmisch in 1’33 ”81 mettendosi alle spalle di Feuz (a 37 centesimi) e Mayer (a 40). Buona gara anche per Innerhofer che si è fermato al quinto posto a 72 centesimi da Parigi. Sulla pista tedesca, una delle classiche del circuito e una delle più impegnative, Parigi non aveva mai vinto prima.

La gara

Domme è subito partito forte prendendo spiccioli da Feuz, poi un errore nella parte centrale lo ha portato a +10 centesimi svizzeri ma ha recuperato e con una gara perfetta ha chiuso addirittura con 37 centesimi di anticipo. Poi ha resistito all’attacco di Kriechmayr e dell’altro austriaco Franz che è stato il più veloce in allenamento.

Numeri

Per il Parigi è il ritorno al successo dopo 13 mesi, l’ultima volta a Bormio il 29 dicembre 2019. È il primo dopo il grave infortunio al ginocchio alla vigilia di Kitzbuehel 2020. Grazie alla 19a vittoria in Coppa del Mondo, la 15 ° in discesa, ha raggiunto il quarto posto tra i più vincenti nella specialità Franz Heinzer e Hermann Maier.

Domani alle 11, il Super G.

READ  Federazione Italiana Atletica Leggera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *