“Sono caduto e ho avuto una gomma a terra. Quando succede così, non possiamo farci niente ”- OA Sport

Non c’è pace per Vincenzo Nibali. Al siciliano non è bastato un mese dopo per fratturarsi il raggio del polso destro Giro d’Italia 2021 a seguito di una caduta in formazione a Lugano. Un recupero strepitoso gli ha permesso di prendere il via della Corsa Rosa, sebbene chiaramente lontano dall’essere una condizione ideale. Il desiderio dello squalo era di mordere il proiettile nei primi dieci passi per poi rimettersi gradualmente in forma e cercare di lasciare il segno la scorsa settimana.

Se guardiamo il file classificazione generale, questo piano non sarebbe nemmeno del tutto infondato: il vincitore del Tour de France 2014 è infatti 16 ° a 1’43 “dietro all’ungherese Attila Valter, ma a meno di un minuto dalla top 10 virtuale, la classifica è ancora molto corta e tutto può succedere dall’arrivo in salita di domani a Campo Felice, dove i divari tra i favoriti potrebbero iniziare ad allargarsi.

Oggi, nell’ottava tappa dal Foggia alla Guardia Sanframondi, Vincenzo Nibali ha avuto un’altra giornata molto difficile. Non ha sprecato un secondo, ma ha avuto un pesante tributo al morale. Nella prima parte della frazione ha avuto una foratura, ha cambiato moto ed è rientrato velocemente nel gruppo. In seguito cadde anche lui in una caduta che ha lasciato più di un segno sulla sua pelle, anche se superficiale.

È stato lo stesso Shark a raccontare ai microfoni di RaiSport le ultime disavventure: “Il Giro sta andando bene per la squadra, ma per me era già iniziato in salita. Oggi mi sono successe cose di ogni genere. Per prima cosa ho avuto una gomma a terra e ho cambiato la bici. Poi sono scivolato in un angolo, ho i lividi. Quando va così non puoi fare niente“Con un polso destro appena operato, una caduta può rivelarsi deleteria sulla strada del pieno recupero: domani capiremo se la classe 1984 porterà o meno le scorie di questo sfortunato incidente.

READ  Lazio, conclusi i controesami sui respingenti dei giocatori: in attesa dei risultati

Nibali si è poi concentrato sul compagno di squadra Giulio Ciccone, attualmente 7 ° in classifica generale: “Ha una bella gamba, andiamo così“.

Foto: Lapresse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *