Sony nega le richieste di riduzione delle scorte di PS VR2 al momento del rilascio – Aggiornamento – Giochi – Notizie

A meno che la PSVR 2 non diventi presto anche “hardware legacy”. Molto di più potrebbe cambiare nei prossimi 5-10 anni, se si scopre che c’è un approccio ancora migliore a obiettivi, schermi, rendering, tracciamento, ecc.

Naturalmente, questo vale per l’intero mondo VR e non solo per PSVR2. Questo è un fenomeno relativamente nuovo senza uno standard consolidato o un modo ovvio e migliore. Quindi corri il rischio di acquistare qualcosa che invecchierà più velocemente di quanto vorresti. Come con le prime auto, i primi smartphone, ecc.

Penso che i prossimi anni saranno decisivi per la realtà virtuale. Diversi produttori ci stanno scommettendo molto e ci sono più utenti VR che mai (circa 20 milioni di occhiali utilizzati attivamente prima del rilascio di PSVR2). Ma gli investitori possono essere volubili e non rimarranno interessati per sempre se non sono prodotti in serie, suppongo.

Il successo della realtà virtuale è già grande rispetto ai precedenti tentativi di portare la realtà virtuale alle masse. Ma mi aspetto che investitori e proprietari vogliano vedere una crescita di 10 o 100 volte. Può avere successo, ma solo se l’intera proposta, dal prezzo alle app, è abbastanza buona per questo gruppo più ampio. E molti aspetti hanno un carattere di pollo e uova che può lasciare i produttori di occhiali, i produttori di giochi / software e gli acquirenti ad aspettarsi l’un l’altro.

Per arrivare a centinaia di milioni di occhiali venduti, o addirittura miliardi, ci vuole molto aumento della produzione per abbassare i prezzi e più giochi/app, e molta pazienza. La realtà virtuale va di moda ormai da qualche anno e rimane sicuramente una nicchia, anche se non piccolissima. Con la fase del capitalismo in cui ci troviamo adesso, non credo sia sufficiente per i grandi proprietari terrieri avere 20 milioni di acquirenti. Se non arriva a 200 milioni in 5 anni, allora mi chiedo se i soldi continueranno ad arrivare. Per quanto bella e promettente sia questa tecnologia, dipende da quanto tempo le bambole d’argento crederanno che la realtà virtuale sarà la cosa migliore dopo il pane a fette. E allo stesso tempo, è in gran parte nelle loro mani se lo farà o meno. Molto curioso di sapere come andranno le cose nei prossimi cinque anni.

READ  Apple offre agli sviluppatori di app "obsolete" più tempo per effettuare aggiornamenti - Tablet e telefoni - Notizie

[Reactie gewijzigd door geert1 op 31 januari 2023 16:38]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *