Spero che nessuno dei miei abbia il virus, né che ci siano problemi per Pesaro

Paolo Galbiati, allenatore della Vanoli Cremona, ha rilasciato affermazioni che suscitano sensazione:

“Congratulazioni a Pesaro, ma complimenti alla mia squadra. Siamo venuti qui con una squadra dalle condizioni più modeste, che non aveva nemmeno bisogno di giocare … Gli uomini sono entrati nel loro allenamento, stamattina siamo partiti con 4 ore di bus, siamo arrivati ​​tardi, non ho riposato molto. Non potevamo partire ieri perché dovevamo aspettare i risultati dei campioni ”.


“Mi dispiace perdere. Dopo un secondo quarto in cui non abbiamo fatto nulla di quello che facciamo di solito, siamo usciti dagli spogliatoi con una faccia diversa. I ragazzi sono stati eccezionali, sono più orgoglioso del successo con la Virtus Bologna ”·

“Un giocatore molto importante per me a casa con il virus, altri che probabilmente hanno sintomi … Spero che il giocatore di casa esca il prima possibile, che nessuno dei miei giocatori ce l’abbia , Spero che i vostri giocatori ci abbiano giocato, la gara in queste condizioni non causa problemi ”.

“Nel momento in cui ci siamo fermati, ci siamo separati e abbiamo avuto un momento di blackout. Ma finché vieni a giocare sette o otto con i bambini, con qualcuno che viaggia con il virus … febbri, mal di testa, uno dei nostri giocatori che sta facendo meglio di tutti gli altri oggi, e anche oggi ha fatto una prestazione importante “.

Vanoli Cremona: nota sulle dichiarazioni di coach Paolo Galbiati

READ  Chirico: "Juventus, bel gesto di fair play: a Napoli non è stato apprezzato!"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *