“Stallo evidente senza allenamento, il Cagliari non ha voluto spostarlo!”

Il tecnico del Bologna parla in conferenza stampa dopo la sconfitta del Cagliari Sinisa Mihajlovic è tornato a parlare del mancato rinvio del match con toni aspri nei confronti del club sardo: “È sempre meglio essere onesti che intelligenti, anche se oggi il trucco ha vinto. Il Cagliari avrebbe potuto accettare il posticipo o giocarlo domani, ma ha voluto giocare oggi e ha ottenuto un risultato importante. Nella vita ognuno ottiene ciò che si merita e la ruota gira”.

Sulla partita in sé, invece, il focus principale del tecnico serbo è sul drop finale per mancanza di allenamento per le gambe: Sapevamo che negli ultimi venti minuti saremmo caduti e ci hanno portato dove volevano e hanno vinto, mentre noi abbiamo preso due pali che avrebbero potuto essere dei gol. Abbiamo perso la lucidità nella gestione e nella difesa, ma era normale che accadesse visto che non ci siamo allenati. Mi dispiace perché avremmo potuto portare a casa il risultato. – Mihajlovic continua come riportato da Tuttobolognaweb.com – Abbiamo chiuso, ma non è stato spaventoso. Era solo una questione di condizione fisica e di lucidità. Non ho niente da rimproverare alla squadra che ha dato tutto e che non ha meritato questo risultato. Finché eravamo in buona forma, abbiamo gestito la partita. Per prendere due gol senza tirare in porta è montato, il primo è un fallo laterale il secondo è un autogol. Abbiamo perso lucidità”.

if (ok == 1) bannerok[zona].push(banner[zona][i]); }

bannerok[zona].sort(function() {return 0.5 - Math.random()}); } banner = bannerok; var banner_url="https://net-storage.tcccdn.com"; var banner_path="/storage/tuttonapoli.net/banner/" function asyncLoad() { if (azione == 'read' && TCCCookieConsent) { var scripts = [ "https://connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1", ]; (function(array) { for (var i = 0, len = array.length; i < len; i++) { var elem = document.createElement('script'); elem.type="text/javascript"; elem.async = true; elem.src = array[i]; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(elem, s); } })(scripts); } setTCCCookieConsent(); } if (window.addEventListener) window.addEventListener("load", asyncLoad, false); else if (window.attachEvent) window.attachEvent("onload", asyncLoad); else window.onload = asyncLoad; function resizeStickyContainers() { var stickyFill = document.getElementsByClassName('sticky-fill'); for (i = 0; i < stickyFill.length; ++i) stickyFill[i].style.height = null; for (i = 0; i < stickyFill.length; ++i) { var height = stickyFill[i].parentElement.offsetHeight-stickyFill[i].offsetTop; height = Math.max(height, stickyFill[i].offsetHeight); stickyFill[i].style.height = height+'px'; } } document.addEventListener('DOMContentLoaded', resizeStickyContainers, false); // layout_headjs function utf8_decode(e){for(var n="",r=0;r

READ  Calhanoglu: 'Il Milan non ha spiegato niente, sono rimasto con la partita. L'Inter è più forte, felice dopo il gol del derby '| Prima pagina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *