stampa Valentino Rossi per il 2022

L’accordo tra i Squadra VR46 e il Ducati per la prossima stagione: la nuova squadra di Valentino Rossi ha firmato un contratto di tre anni con la casa di Borgo Panigale. principe saudita Abdulaziz bin Abdallah Al Saoud, a capo della holding Tanal Entertainment Sport & Media e sponsor di fatto della squadra, sogni del Dottore in sella a una delle due moto ci vediamo la prossima stagione.

“L’accordo appena firmato tra il Team e Ducati per la fornitura di moto per le stagioni 2022-2024 è sicuramente una notizia che accogliamo molto positivamente. Ducati è un’azienda che ha un grande valore sia in Italia che all’estero e che ha mostrato una competitività incredibile. Sarebbe fantastico per me che Valentino Rossi potrà gareggiare nei prossimi anni come pilota del nostro Aramco Racing Team VR46 con suo fratello Luca Marini che già quest’anno è in competizione con la sponsorizzazione dei nostri marchi KSA New Cities, MAIC Technologies, TANAL Entertainment Sport & Media”.

In una recente intervista, Valentino Rossi aveva tolta la possibilità di correre con una bici della propria squadra: “Abbiamo parlato con Ducati, vorremmo scegliere i piloti, hanno mostrato grande fiducia nei nostri giovani piloti in questo periodo Accademia: Penso che sia molto difficile per me correre con il team VR46 nel 2022″. Con Luca Marini ci dovrebbe essere Marco Bezzecchi ci vediamo la prossima stagione.

A parte i discorsi sul futuro di Rossi, la VR46 Academy è contenta dell’ottimo risultato ottenuto. Le parole di Uccio: “Siamo felici di annunciare che nel 2022 correremo in MotoGP con un team di due piloti con i colori della VR46. Un viaggio iniziato poco più di otto anni fa con la nascita della VR46 Riders Academy, una grande avventura condivisa con Sky, un viaggio lungo, difficile, ma ricco di soddisfazioni che ci rende molto orgogliosi. Questo passaggio ha un significato davvero unico, ma non è un punto di arrivo”.

READ  Modi rapidi per verificare le immagini onlin

OMNISPORT | 24-06-2021 11:42

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *