Stefan de Vrij chiede milioni a SEG: “Supponendo che farebbero il miglior affare per me” | calcio straniero

Stefan de Vrij venerdì ha chiesto un risarcimento di circa 10 milioni di euro alla sua ex dirigenza Sports Entertainment Group (SEG) nel contesto di un’azione legale che ha intentato. Il 30enne nazionale dell’Orange ha accusato la SEG in tribunale ad Amsterdam di avergli fatto del male durante il suo trasferimento dalla Lazio all’Inter nell’estate del 2018.




Secondo l’ex giocatore del Feyenoord, il suo club attuale, l’Inter, inizialmente voleva offrirgli uno stipendio molto più alto, ma alla fine ha ricevuto “solo” 37,5 milioni di euro lordi in cinque anni. A sua insaputa, SEG avrebbe anche ricevuto una bella commissione di 7,5 milioni di euro, che ha scoperto solo l’anno scorso.

Il miglior calciatore da allora si è fuso con la sua ex dirigenza, con cui ha lavorato per anni. Il giocatore e fondatore della SEG Kees Vos sedeva a pochi metri di distanza fuori dal campo. L’impegno dell’avvocato di De Vrij: in ogni caso il risarcimento della perdita di stipendio, che ammonta a 2 milioni all’anno per cinque anni.


Preventivo

Non vi era alcun accordo di rappresentanza tra SEG e De Vrij, né per iscritto, né oralmente, né tacitamente

ASCIUTTO

La sessione è stata segnata da litigi tra le due parti sul fatto che SEG stesse effettivamente rappresentando De Vrij nello Switch. Se dipende da SEG, la risposta è no. “Non c’era alcun accordo di rappresentanza tra SEG e De Vrij, né per iscritto, né oralmente, né tacitamente”. Secondo la dirigenza era “chiaro” che la SEG avrebbe agito per l’Inter e quindi non per il miglior calciatore.

READ  Dick Advocaat succede a Dirk Kuyt come capo allenatore dell'ADO Den Haag | Adolescente Den Haag

“Incredibile”, così l’avvocato di De Vrij ha chiamato questa difesa. “Nessun giocatore a questo livello è in trattativa senza un agente”. I documenti sono stati presentati da lui al tribunale in cui SEG ha definito l’internazionale “il nostro ‘cliente’. “Pensavo che SEG avrebbe negoziato l’accordo migliore per me”, ha aggiunto De Vrij tramite il suo avvocato.

Ridicolo

SEG ha contestato che un importo molto più alto fosse mai stato citato come stipendio potenziale. ,,De Vrij non si è fatto mancare nulla. Al contrario, per lui è stato il miglior affare possibile e il suo stipendio è quintuplicato. Vos l’ha definita una “pretesa ridicola” che è stata presentata.

La corte si pronuncerà il 6 aprile.

Stefan de Vrij (29) ha affrontato oggi in tribunale i suoi ex agenti, l’agenzia di gestione SEG. In gioco: compenso di circa 10 milioni di euro. L’Orange International ha semplicemente sbagliato qui o le cose sono diverse? Una ricostruzione basato su dieci domande e dieci risposte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *