Super League, la UEFA apre i procedimenti contro Juventus, Barcellona e Real Madrid

La UEFA ha ufficialmente aperto i procedimenti contro Juventus, Barcellona e Real, i tre club che devono ancora rinunciare ufficialmente al piano della Super League. “A seguito delle indagini degli ispettori di etica e disciplina UEFA sul cosiddetto ‘progetto Superlega’, sono stati avviati procedimenti disciplinari contro Real Madrid, Barcellona e Juventus per una potenziale violazione del quadro giuridico UEFA. Maggiori informazioni saranno disponibili a tempo debito ”, si legge nella nota della confederazione.

La federazione calcistica continentale ha “perdonato” nove dei 12 club che avevano dato vita al progetto, in cambio del loro pentimento (più alcune sanzioni economiche), ma per Barcellona, ​​Ral Madrid e Juventus c’è lo spettro della l esclusione dalla prossima Champions League. Arsenal, Chelsea, Liverpool, Manchester City, Manchester United, Tottenham, Milan, Inter e Atletico Madrid hanno accettato di pagare un totale di 15 milioni di euro e rinunciare al 5% dei loro guadagni europei per una stagione. Queste nove squadre, rapidamente dissociate dalla competizione privata “su invito” lanciata la notte tra il 18 e il 19 aprile e distrutta in 48 ore, “hanno riconosciuto e accettato che il progetto della Super League era un errore”, ha spiegato l’Uefa.

Caricamento in corso…

READ  ecco chi può seguire Paratici al Tottenham

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *