Szafnauer per non parlare di Piastri: ‘Si tratta di integrità come essere umano’

Nelle ultime settimane si è parlato di Oscar Piastri. Il talentuoso pilota australiano è stato ucciso dopo la partenza di Fernando Alonso annunciato all’Alpine sulla gamma 2023, ma lo stesso Piastri ha negato un impegno pochi istanti dopo. Il capo della squadra Otmar Szafnauer è piuttosto deluso dal pilota.

Nelle ultime settimane intorno a Piastri c’è stato molto rumore. Il giovane pilota è stato annunciato con grande clamore dalla squadra alpina la scorsa settimana, ma l’australiano ha negato di aver firmato un accordo con la squadra francese lo stesso giorno. Le voci intorno a Piastri sono in pieno svolgimento ed è spesso legato anche alla squadra di McLaren.

Lealtà

Il caposquadra Szafnauer non è per niente contento di come Piastri ha gestito tutto. “Mi aspettavo più lealtà da Piastri. Dovrebbe averlo con la squadra che lo ha cresciuto e lo ha portato al mondiale. La scorsa stagione da noi gli è stato permesso di guidare una vettura di Formula 1 perché sia ​​pronta e che i circuiti stiano bene ”, informa El Confidenziale.

Integrità

Szafnauer ripete ancora una volta il suo dispiacere. “Mi aspettavo più lealtà da Oscar di quanto non mostri. Ho iniziato in Formula 1 nel 1989 e non ho mai visto niente di simile prima. Non si tratta solo di Formula 1, si tratta della tua integrità come essere umano Può succedere nell’hockey su ghiaccio o calcio Non importa, ma tu non lo fai Ha firmato un documento dicendo che ha fatto qualcos’altro”.

READ  “Voglio vincere molto. Ai tifosi della Samp dico una cosa"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.