Torna ai riti vudù dell’asinello

Romelu Lukaku contro Zlatan Ibrahimovic. È stato lo shock che ha animato la prima metà del Inter Milan, il derby Coppa Italia. Momenti inquieti che si sono accesi in pochi istanti, probabilmente a seguito di una provocazione dello svedese nei confronti dell’avversario.

Tutto è iniziato al 43 ‘, a seguito di un conflitto tra Romagnoli e Lukaku. Il difensore del Milan entra con molta decisione sull’avversario, che reagisce e lo affronta con il naso duro. Gli spiriti si stanno scaldando e sulle evoluzioni del calcio di punizione Ibrahimovic si avvicina a Lukaku. Sussurra poche parole e il numero 9 nerazzurro perde la pazienza come in altre circostanze aveva visto, almeno da quando era in Italia. Complici, forse, vecchie ruggini tra Ibra e Lukaku risalente ai tempi del Manchester United.

I due si sono scontrati, prima che gli altri giocatori in campo intervengano per dividerli. Intanto prosegue la scaramuccia dialettica e nel silenzio di San Siro si sente una frase rivolta da Ibrahimovic a Lukaku:

“Vai a fare le tue stronzate voodoo, culo. Chiama tua madre.

Il riferimento è a una vecchia storia dai tempi di Everton. Le caramelle numero uno Farhad Moshiri ha detto che Lukaku ha preferito l’offerta del Chelsea a causa di un “rituale voodoo” eseguito da sua madre. Provocazione a cui Lukaku ha risposto nella stessa direzione, in un avanti e indietro di reciproche infrazioni trasferite in giro per il mondo dai microfoni posizionati sul prato di San Siro.

“Non ridere in faccia. Andiamo ** tu e tua moglie.”

Al fischio finale del primo tempo, la tensione accumulata è tornata ad esplodere: usciti dal campo, i due si sono ripromessi di incontrarsi negli spogliatoi, con Lukaku particolarmente agitato. Il centravanti belga, trattenuto a malapena dai compagni e dallo staff nerazzurro, ha gridato all’ex compagno del Manchester United:

“Vuoi dire mia madre? Figlio di puttana.”

Le scintille tra i due sono state sanzionate con un cartellino giallo a testa dall’arbitro Valeri. Il rigore è costato caro a entrambi: Lukaku è stato ammonito, Ibrahimovic ha ricevuto un secondo cartellino giallo, la conseguente espulsione, nel secondo tempo. Entrambi salteranno il prossimo turno di Coppa Italia per squalifica.

READ  Messi come Pelé, il chip sempre più nella storia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *