Torre del Greco-Messina 2-1. In diretta dalle 10 su SuperTennis

Per svolgere la cerimonia di premiazione Il consigliere federale Raimondo Ricci Bitti e il vicesindaco di Cesena, Christian Castorri, che ringraziando la Federazione per la scelta di organizzare le finali di A1 alla Carisport ha fatto un chiaro annuncio in prospettiva:”Questa struttura è un palcoscenico prestigioso e quindi come città ci stiamo rilanciando e dichiarandoci pronti ad ospitare eventi importanti anche in futuro.“.

Sono lieto di ricevere i saluti del Presidente Angelo Binaghi e di tutto il Consiglio Federale – le parole di Ricci Bitti – Si tratta di un evento a cui la Federazione tiene particolarmente e il livello di gioco di queste due giornate dimostra lo spessore tecnico raggiunto dal campionato, che risulta sempre più interessante anche per la presenza di giocatori del vivaio. Dobbiamo ringraziare la Regione Emilia-Romagna e il Comune di Cesena per aver fornito un sistema ideale come Carisport, e grazie anche al MEF per aver organizzato nuovamente l’evento in modo impeccabile.”.

L’intervento di Antonio Barbera, Presidente Circolo Tennis e Vela Messina, che nonostante la delusione del risultato (“non è facile parlare dopo la seconda finale persa in tre anni“, ha detto) si è congratulato con i vincitori, con una sportività notevole, riconoscendo la loro superiorità e ringraziando in ogni caso – oltre agli organizzatori della manifestazione – tutta la sua squadra (giocatori, capitano e direttore sportivo)”per i due mesi di emozioni vissute“e”gli irriducibili che ci hanno seguito in questa avventura, organizzandosi in pochi giorni per essere al nostro fianco anche qui a Cesena“.

Congratulazioni restituite da Filippo Palumbo, un po’ come il deus ex machina del Nuovo Tennis Torre del Greco, commentando con emozione la conquista del titolo. “Un sogno che si avvera, grazie ai grandi ragazzi che compongono la squadra e al ruolo fondamentale di mio padre Carmine ai vertici del club – ha ricordato Palumbo – Abbiamo trascorso due giorni meravigliosi, coronando un campionato entusiasmante, e ora possiamo festeggiare insieme ai nostri tifosi che non hanno mai mancato di darci il loro sostegno. Ci vediamo nel 2022!“.

READ  Il che significa avere Chiellini al nostro fianco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *