Una nuova statua scoperta sull’isola di Pasqua

Una nuova statua scoperta sull’isola di Pasqua

Il moai è stato scoperto in una laguna asciutta

Notizie ONS

L’isola di Pasqua, conosciuta anche come Rapa Nui, ha un “nuovo” moai. Un esemplare delle sculture in pietra con grandi teste distintive è stato trovato in una laguna secca dell’isola. La laguna è nel cratere di un vulcano. Questo moai è alto 1,60 metri, molto più piccolo dei suoi coetanei.

luogo insolito

L’Isola di Pasqua si trova a più di 3500 chilometri dalla costa cilena e conta circa 8000 abitanti. Un team di tre ricercatori cileni ha studiato il cratere il mese scorso e ha trovato l’immagine in una posizione insolita. La maggior parte delle statue sono state trovate ai margini del lago Rano Raraku.

Questa volta è stato trovato in fondo. La laguna è quasi asciutta dal 2018, permettendo al moai di essere esposto.

Guarda le immagini del ritrovamento:

Una nuova statua moai scoperta sull’Isola di Pasqua: “È importante per la nostra storia”

Il moai appena scoperto è una gradita aggiunta alla collezione di mille pezzi. Le statue sono un omaggio agli antenati del popolo polinesiano che vivono sull’isola. In questa cultura, venerare gli antenati è una tradizione importante.

Non è certo il più grande esemplare di moai. Il più grande è alto dieci metri e pesa 90.000 chili. Un certo numero è stato danneggiato l’anno scorso in un incendio che probabilmente è scoppiato. Due sono al British Museum di Londra.

I moai sono stati realizzati in roccia vulcanica tra il XIII e il XVIII secolo
READ  "Il maggior numero di esecuzioni in Iran dal 2015"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *