Verstappen ha visto vincere il suo amico Van Gisbergen in NASCAR: “Ho urlato davanti alla TV!”

Verstappen ha visto vincere il suo amico Van Gisbergen in NASCAR: “Ho urlato davanti alla TV!”

Max Verstappen ha visto domenica scorsa come il suo amico e collega Shane van Gisbergen ha vinto subito la NASCAR Cup al suo debutto. A Chicago, il neozelandese ha registrato una storica vittoria. Verstappen era appena a casa al momento della gara ed è rimasto sveglio a guardare la gara. “Mai stato così nervoso”, dice.

Dopo che lo stesso Verstappen ha preso il Gran Premio d’Austria aveva vinto, poi è rimasto alzato fino a tardi per guardare il suo amico Van Gisbergen, che come Verstappen appartiene anche al team Redline ed è un atleta della Red Bull, fare il suo debutto nella NASCAR Cup Series. Van Gisbergen ha avuto una corsa storica diventando la prima persona in 60 anni a vincere una gara NASCAR al suo debutto. Verstappen l’ha trovato molto eccitante, ammette. “Sono rimasto sveglio a guardarlo, non mi sono mai sentito così nervoso in vita mia guardando qualcun altro correre e provare a vincere”, ha detto Verstappen ai media, tra cui Tifosi GP.

Verstappen urla davanti alla tv

Verstappen guardava la partita come un vero tifoso. “Ho letteralmente urlato alla TV – o sì, al mio monitor – perché vincesse”, ha detto il due volte campione di Formula 1. Verstappen è rimasto impressionato dalla rapidità con cui Van Gisbergen è stato in grado di adattarsi alla macchina NASCAR che era relativamente sconosciuta a lui. “È davvero, davvero impressionante salire su una macchina che non conosci. Sono macchine molto difficili da guidare e lui entra e domina questa gara”.

ANCHE INTERESSANTE: Verstappen domina le prime prove libere, la Mercedes tiene le carte in regola

READ  MotoGp: Oliveira prende in giro Morbidelli, torna Valentino Rossi

NASCAR non è qualcosa per Verstappen

Sebbene Verstappen amasse vederlo, lui stesso non aspira a guidare mai nella serie NASCAR. “Non è il mio stile”, ammette. “Adoro guardarlo, penso che sia davvero bello ed ero felice per Shane. Forse mi piacerebbe andarci un giorno e bere una birra io stesso e godermi lo spettacolo.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *