Vettel pensava già al ritiro in Ferrari: “Ma avevo ancora alcune domande senza risposta”

Vettel pensava già al ritiro in Ferrari: “Ma avevo ancora alcune domande senza risposta”

Sebastian Vettel spiega come luiIl suo ultimo anno alla Ferrari ha contribuito alla fine della sua carriera. Il pilota tedesco ha annunciato all’inizio di quest’anno che questa sarebbe stata la sua ultima stagione in Formula 1, ma ammette che non era il primo anno in cui pensava di lasciare.

Nel 2019 Vettel ha un nuovo compagno di squadra, dato che Charles Leclerc ha sostituito Kimi Raikkonen. Il giovane monegasco ha subito surclassato il quattro volte iridato quell’anno e Leclerc ha battuto di 24 punti l’esperto Vettel. “Leclerc ha preso il volante e ha premuto l’acceleratore”, esordisce il tedesco un colloquio con dello specchio. “Guidava come mi vedevo nei miei primi anni in Formula 1”, ha aggiunto.

Nello stesso anno, la Mercedes si è rivelata imbattibile. “Mi ha fatto qualcosa che non ho capito immediatamente”, ha detto Vettel. “Spese tante energie per due anni di seguito, anche mentali, poi sono comparsi i dubbi: sarà ancora qualcosa?”, ammette. Stava già pensando di smettere, ma un anno dopo ha guidato per l’Aston Martin. “In qualche modo avevo ancora alcune domande senza risposta per me stesso. Posso ancora farlo? Sono abbastanza bravo da essere tra i primi in Formula 1? “, spiega sul motivo per cui continuare.

Vettel: “L’auto ha contribuito anche alla mia pensione”

Vettel dice che non pensa sia sbagliato aver guidato per altri due anni con l’Aston Martin. ‘No. Era importante ottenere una risposta alle domande”, afferma. Tuttavia, il trasferimento alla scuderia britannica alla fine ha portato alla sua decisione di lasciare davvero. “Il fatto di non essere attualmente su un’auto da corsa che mi permette di mostrare ciò di cui sono veramente capace ha contribuito al mio ritiro”, conclude Vettel.

READ  Napoli in difficoltà, otto assenti con la Juve

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *