Home / News / Prog Italia: dal 16 settembre in edicola il numero 8

Prog Italia: dal 16 settembre in edicola il numero 8

prog-8-hamelinprogPROG Italia 8 è dedicato alla memoria di Rodolfo Maltese… la foto di Rudy in copertina è di Claudio Petrucci.

Penultimo numero del 2016. Ogni volta è una sorpresa trovarci insieme ad aprire le pagine di questa rivista “imperfetta”, cercando di resistere alle regole di un mercato vuol negarne l’esistenza… perché non ci sono mai stati i numeri per farlo… ma i numeri sono… numeri… e gli uomini sono un’altra cosa. Prog Italia, speriamo ancora per molto, vive perché ci sono lettori appassionati che la sostengono, la criticano e la spingono sempre a cercare di migliorare. Lettori che vivono con una passione pazzesca la musica “vera” in generale, non solo quella che può essere riconducibile a uno “spirito” progressivo, oltre la forma. Lettori che non pensano solo ad accumulare migliaia di file scaricati da Internet… senza mai ascoltarli. Finché Prog Italia sarà in sintonia con questa passione avrà motivo di esistere, altrimenti meglio che chiuda i battenti. Gli unici che possono decretarne la fine siete voi lettori, il resto sono chiacchiere da bar, che a volte sono salutari… mentre a volte… lasciano il tempo che trovano ☺
E coscienti di questa grande verità abbiamo deciso di guardarci un po’ indietro… tornare sui nostri primi passi… come?

Ritorno al futuro con il logo che fu dello Speciale Prog.
Siamo inguaribili romantici e Prog Italia ha deciso con il numero 8 di tornare al logo “primordiale”… quello che apparve sullo Speciale del novembre 2014… il Rock Progressivo Italiano degli anni 70: copertina dedicata a Francesco Di Giacomo… e ci è sembrato bello tornarci in occasione della seconda copertina di questo numero dedicata a Rodolfo Maltese, che di Francesco fu compagno di tante avventure.

Guido Bellachioma

In questo numero:

Marconi Bakery 1973/1974 Cofanetto Vinile/CD
Bent Knee… da Boston
See For Miles… speciale Psichedelia anni 60
Iamthemorning… dalla Russia un duo notevole
Marillion… nuovo disco – intervista Steve Rothery
Progg… il prog svedese degli anni 70
Jelly Jam… = Dream theater+King’s X+Dixie Dregs
Spettri… da Firenze
Rovescio della Medaglia… Tribal Domestic è il nuovo album
Robert Wyatt… dalla A alla Z
Procession… una Fiabia di Frontiera
Prog Strips… testi a fumetti con La Luna Nuova della PFM, di Isabella Latini
Ramblin Man Fair Festival… resoconto fotografico dell’edizione 2016 del festival inglese
Rodolfo Maltese… il ricordo di tanti amici
Mad Fellaz… da Bassano del Grappa nuove band crescono
NoSound… Scintilla è il nuovo album…
VdGG… ancora in pista
Musical Box… i 10 album preferiti di Heather Findlay
Kansas… il gruppo americano torna dopo 16 anni con un album d’inediti
Gail Colson… i manager che hanno costruito il prog, 1
Kaada… nuovo lavoro per Mike Patton
Pink Floyd… il box delle meraviglie 1965/1972
Jon Anderson… mai così attivo l’ex Yes: disco con Roine Stolt (Kaipa, Flower Kings) e tour mondiale con Rick Wakeman e Trevor Rabin
Fish… intervista
Ingranaggi della valle… atto secondo
Max Hole… i manager che hanno costruito il prog, 2
Pino Sinnone dei Trip… io sono Caronte
Recovered… le copertine storiche ripensate dai nuovi artisti grafici: In The Court Of The Crimson King

Per maggiori info: Prog Italia | evento Facebook | Progressivamente

 

Check Also

Soft Machine 1968-1981 – Il nuovo libro di Carlo Pasceri

Soft Machine 1968-1981 – Il nuovo libro di Carlo Pasceri

È uscito “Soft Machine 1968-1981”, il nuovo volume della collana “Dischi da leggere” scritto da …

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *