9to5Google: il futuro tablet Pixel dovrebbe assumere le funzionalità di Google Nest Hub – Suono e visione – Novità

Il prossimo tablet Google Pixel potrebbe subentrare o addirittura sostituire la funzionalità dell’attuale Nest Hub. Ad esempio, il tablet di Google beneficerebbe di una funzione di benvenuto e lo schermo si accenderebbe automaticamente quando qualcuno si avvicinava.

Google ha annunciato a maggio un nuovo tablet Android senza rivelare maggiori dettagli, ma 9to5Google Rapporti in base ai riferimenti nel codice Android che il prodotto diventa più di un tablet convenzionale. Nel codice, il supporto ha trovato riferimenti a “Google Dock”, che collega il tablet Pixel a un hub centrale. Una volta connesso, il tablet può essere caricato e opzionalmente fungere anche da altoparlante intelligente.

Inoltre, il codice Android si riferisce all’uso di onde sonore ultrasoniche per rilevare l’utente. Questa funzione è già presente negli attuali Nest Hub; la distanza tra l’utente e il dispositivo viene misurata in base alla lunghezza delle onde sonore riflesse. In questo modo lo schermo di Nest Hub si accende automaticamente quando l’utente è nelle vicinanze, ma consente anche all’hub di regolare dinamicamente la dimensione del carattere per l’utente. Non è chiaro se anche il tablet Pixel sarà dotato di questa specifica funzionalità.

Infine, 9to5Google ipotizza che l’aspetto Nest Hub del tablet e del si trova nell’app Google Health Studies le funzionalità di standby puntano tutte a un’integrazione delle funzionalità di Nest Hub nel tablet in arrivo. Google prevede di rilasciare il tablet Pixel nel 2023.


Immagine teaser del tablet Google Pixel tramite Google

READ  Toronto, Di Marzio annuncia: "Accadrà nei prossimi giorni"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *