addio Barcellona e PSG aspettano, novità sul contratto

Leo Messi parla oggi, alle 12, per spiegare i motivi del suo addio al Barcellona. Poi, salvo sorpresa, diventerà un giocatore del PSG. Il fuoriclasse argentino parlerà a mezzogiorno in Auditori 1899 al Camp Nou, nella stessa sala dove il presidente Joan Laporta ha spiegato venerdì i motivi del divorzio tra il club e la sua stella. Messi si prepara a concludere un’avventura di 20 anni a Bologna, di cui 17 in prima squadra.


Secondo il quotidiano catalano Sport, Messi userà toni morbidi nei confronti del Barcellona e seguirà una linea simile a quella di Laporta: il rinnovo contrattuale non è compatibile con il budget della società, nonostante la volontà del giocatore di firmare un contratto di cinque anni con uno stipendio dimezzato. . In Francia, intanto, l’affare tra l’argentino e il Paris Saint Germain è considerato fatto. Il quotidiano Le Parisien specifica che il PSG ha confermato ai suoi membri l’imminente arrivo di Messi: i dettagli restano da definire nel contratto, che dovrebbe prevedere uno stipendio di 35-40 milioni a stagione. Non sono confermate le voci di una presentazione prevista per martedì nella capitale francese con la Torre Eiffel coinvolta nello spettacolo. Messi non darà dettagli o informazioni sul suo futuro nell’appuntamento di domenica. Il destino di Messi è probabilmente già noto ai suoi (ex) compagni di squadra del Barcellona – da Pique ad Aguero – che sabato sera hanno partecipato a una cena speciale al n.10.

READ  Proposta De Laurentiis: una "Superlega" italiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *