Ajax: Marc Overmars deve rimborsare i soldi della firma | Finanziario

Con questo, l’Ajax risponde alle domande che la Effector Owners Association (VEB) aveva posto al club quotato in una lettera. Il club degli investitori si è sentito ingannato perché Overmars era stato appena ufficialmente rinnovato una settimana prima della sua partenza in un’assemblea generale straordinaria, una cosiddetta EGM.

Overmars deve ancora rimborsare i soldi poiché le cifre semestrali vengono pubblicate. Nel rapporto, l’Ajax afferma che il bonus può essere ripristinato sulla base di un “comportamento colpevole grave” e il manager uscente deve anche rimborsare un bonus di ritenzione di 0,25 milioni di euro per aver chiesto sussidi corona.

In una risposta, il Consiglio di Sorveglianza ha scritto che un giorno prima di questa EGM era stato informato di una denuncia presentata da un dipendente in merito al comportamento del Direttore degli Affari Calcistici. Si è quindi pensato al rinvio dell’assemblea. “Ma all’epoca c’erano troppe poche informazioni per quello. Probabilmente avrebbe portato a molti disordini e domande a cui era impossibile rispondere in quel momento”, ha detto il club.

Nel decidere se far andare avanti l’assemblea generale, l’Ajax ha detto che non avrebbe “conseguenze irreversibili”: “Se i segnali non fossero sufficientemente giustificati, il rinnovo rimarrebbe in vigore. E se i segnali dessero Altrimenti, sarebbe possibile procedere alla risoluzione del contratto di gestione e al licenziamento.

Per evitare che si ripeta in futuro, l’Ajax annuncia “che sta adottando misure per un clima sportivo e lavorativo più sicuro”. Sarà chiamata in aiuto un’agenzia esterna specializzata: “Questa agenzia ha avviato un’indagine e sta formulando raccomandazioni che vengono seguite con l’aiuto di terze parti esperte.

L’Ajax ha realizzato un utile netto di 2,5 milioni di euro nella seconda metà dello scorso anno. In parte a causa della crisi del coronavirus, il club ha raccolto molto meno grazie alla vendita di giocatori la scorsa estate. A causa degli stadi vuoti, la Johan Cruijff Arena ha guadagnato meno interesse. A causa del virus, l’Ajax sta valutando un risultato sotto la media per il resto della stagione.

READ  condanna razzista del quarto uomo, partita interrotta

L’Ajax ha recentemente raggiunto un accordo di risarcimento con la famiglia del giocatore Abdelhak Nouri, che si è ammalato durante una partita di allenamento e ha riportato danni cerebrali. Per il risarcimento di 7,9 milioni di euro, il club ha iscritto negli ultimi sei mesi una riserva di 6,2 milioni di euro. Al netto di un’indennità assicurativa ancora da percepire di 2,3 milioni di euro, l’impatto finanziario ammonta a 3,9 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *