Amazon presenta il primo tablet Kindle con stilo per la scrittura – Tablet e telefoni – Novità

Il tablet esegue il software Kindle di Amazon e non la variante Android trovata sui tablet Fire. Amazon rilascerà Scribe il 30 novembre.

Per gli e-reader “puri”, il fatto che il software sia proprietario non è un problema, purché sia ​​supportato un formato aperto (piuttosto) per il consumo. Vedi, ad esempio, i primissimi e-reader Kindle. Destinato principalmente all’uso con i servizi di Amazon, ma può anche essere utilizzato autonomamente, ad esempio, con Calibre.

Il software proprietario orientato ai servizi diventa un problema non appena inizi a produrre contenuti come utente. Questo è spesso fatto in formati chiusi che nessun altro software può gestire correttamente. Importazione, esportazione, backup, ecc. non funziona mai bene a meno che tu non utilizzi la piattaforma (chiusa) di qualcun altro. Questa piattaforma determina quindi cosa puoi e cosa non puoi fare con i tuoi contenuti e quando il dispositivo diventa un rifiuto elettronico.

In effetti, dovresti essere in grado di portare i contenuti creati su un Kindle a una festa notevole o ad altri (forse self-hosted, open source) senza perdere la funzionalità. Considera la possibilità di trasferire e modificare note pure.

[Reactie gewijzigd door The Zep Man op 29 september 2022 09:13]

READ  non aspettare le decisioni degli altri e decidi subito

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *