Ancora più vittime della violenza a Gaza: 24 morti in attacchi missilistici, di cui 6 bambini | All’estero

Diversi bambini sono stati uccisi in un attacco israeliano vicino al campo profughi di Jabalya, Hamas, il gruppo militante che governa Gaza. Israele afferma di avere prove “inconfutabili” che i bambini siano stati uccisi da un fallito attacco missilistico del movimento della Jihad islamica, che ha una forte presenza a Gaza. Militanti palestinesi hanno anche lanciato più di 400 razzi su Israele negli ultimi giorni. I servizi di emergenza israeliani riferiscono che, per quanto si sa, non ci sono state vittime.

Israele ha ripreso i suoi attacchi aerei sulla Striscia di Gaza sabato dopo una precedente serie di attacchi il giorno prima. Quindici persone sono state uccise nell’attacco, secondo l’esercito israeliano. Tra i morti c’è Taysir al-Jabari, un alto comandante della Jihad islamica, ha confermato il gruppo in una nota.

I disordini a Gaza sono iniziati lunedì dopo l’arresto di due alti agenti della Jihad islamica. Entrambi gli uomini sono stati arrestati nella Cisgiordania occupata da Israele. L’organizzazione ha quindi minacciato di attaccare, dopodiché l’esercito israeliano ha transennato per diversi giorni le aree confinanti con la fascia costiera e alzato il livello di allerta.

READ  Covid: impennata dei contagi in Francia, oltre 12.000 in 24 ore - Last Hour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.