Antonio Conte, parole importanti a favore di Eriksen

L’imperativo categorico, per l’Inter contro la Lazio, era solo uno, vittoria. Il successo significava vai al derby non solo con grande fiducia ma soprattutto ai vertici del classifica dopo le sconfitte di Juve e Milano.

UN super Lukaku, autore di un’ottima performance, un bravo Eriksen e una rete di Lautaro, permettere all’Inter di arrivare al derby con più tranquillità.

Alla fine della partita, il tecnico des Nerazzurri, Antonio Conte chi non nasconde il file soddisfazione per il primo posto in classifica.

“Raggiungere la vetta era un obiettivo, lo perseguiamo da tempo. L’abbiamo raggiunto oggi contro una partita giocata contro una grande squadra, sì complimenti alla Lazio e Simone Inzaghi, provenivano da sei vittorie consecutive. Abbiamo dimostrato mente forte e lo stiamo facendo con una certa continuità, sono molto felice. Ma Qdeve essere un punto di partenza e non un punto di arrivo ”.

Non perdere un pensiero Erisken e sulla sua prestazione: Conte sottolinea come finalmente il danese entri nei meccanismi del club, dal punto di vista tecnico, ma non solo. Il Centrocampista sta imparando l’italiano, capisce ambiente migliore, calcio di serie A. ma soprattutto quello che vuole il tecnico.

“Penso che abbia avuto un momento difficile capire il calcio italiano, che è molto difficile. Inoltre, ora c’è un’intensità maggiore rispetto agli anni precedenti. Ha cominciato a capire, a entrare in certe situazioni. Abbiamo provato ad inserirlo cambiando sistema e provando per coinvolgerlo di più. Ma ora fece un passo verso di noi, capisce i suoi compagni perché ora parla anche italiano anche se con lui posso parlare inglese. È un giocatore di qualità, ha una gamba arrabbiata con una presa diversa rispetto a prima. L’aver trovato questa è un’arma in più per me, Sono più sereno perché Posso contare su di lui “.

READ  Inter, Messi saluta Vidal: "Ci rivedremo". I fan sognano

Il tecnico quindi non è in grado di farlo squilibrio e dire chi è stato il migliore in campo anche se certamente il Prestazione di Lukaku è uno di quelli importante: “Ha sicuramente dato un’ottima risposta come tutta la squadra. Lo stesso Lautaro ha fatto una buona prestazione ma come tutti gli altri, Perisic, Brozovic. Diventa difficile non parlare per il bene di nessuno. Per Romelu è importante dare risposte del genere dopo partite un po ‘opache, c’era qualcuno che ha parlato dei postumi psicologici dopo il derby ma il ragazzo sta bene. Ci sono momenti di forma inferiore ma oggi è tornato prepotentemente, abbiamo bisogno di questo Romelu e di tutta la squadra per giocare ogni partita con questo atteggiamento e attenzione. Un grande deve essere fatto applausi a tutti “.

OMNISPORT | 14/02/2021 23:39

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *