Arkey (6 anni) è su una sedia a rotelle e brilla nel libro dei giocattoli di bol.com

Arkey (6 anni) è su una sedia a rotelle e brilla nel libro dei giocattoli di bol.com

«Arkey, Arkey! Il giovane modello era visibilmente felice quando si è visto nel libro dei giocattoli di bol.com. Nella prima pagina del capitolo Gadget ed Elettronica, può essere visto oscillare tra i carillon.

Le sta perfettamente, disse Lilian. “Adora la musica. Lo rende felice. Durante le riprese, è stato curato molto bene. La sua musica preferita è stata messa insieme”. Mentre Arkey si muoveva sulla sua sedia a rotelle per la canzone Gangnam Style, è stato fotografato.

Questo ragazzino felice ha avuto anni difficili e affronta ancora ogni giorno quello che gli è successo nel 2018. Arkey ha giocato nel cortile di una casa a Curacao dove è rimasto con la sua famiglia. Un automobilista ha fatto marcia indietro, non ha visto il ragazzo e lo ha investito.

“L’auto gli è rotolata sopra la testa”, dice Lilian. “È rimasto paralizzato sul lato sinistro e ha tutti i tipi di problemi a causa del danno cerebrale che ha subito. Non c’è modo che possa funzionare come un bambino sano di 6 anni. Anche parlare è difficile”.

“Sempre più normale”

“Cammino per strada con Arkey ogni giorno. Molte persone lo guardano e anche molti bambini”. Questo è esattamente il motivo per cui Lilian pensa che sia molto positivo e importante che suo figlio sia nel libro dei giocattoli. “Più persone lo vedono, più sarà normale”.

sulla copertina

Jedediah Arthur (10) e Romy Heere (11) hanno ottenuto un posto sulla copertina del libro dei giocattoli. Jedediah ha la vitiligine, una condizione della pelle, che le fa avere macchie di pigmento bianco sul braccio. Romy ha la sindrome di Down. Entrambi hanno già fatto lavori di modellazione.

READ  tensioni dietro la crisi del Napoli

“E’ il libro più bello che ci sia”, dice Joyce, la madre di Romy. “Ogni foto mostra Romy con un grande sorriso. Siamo molto felici che l’attenzione sia rivolta all’immagine positiva dei bambini con disabilità. Anche loro ne fanno parte”.

Questo è esattamente ciò che avevano in mente nel negozio online quando hanno creato The Great Toy Book, spiega Laurent Lubbers. È responsabile del Design & Creation e con il suo team ha prodotto il catalogo. L’intero libro è realizzato da bol.com stesso, comprese le foto dei bambini. Ci vuole un anno per sviluppare la guida speciale di fine anno.

“Vogliamo fare sempre un po’ meglio e quest’anno siamo andati ancora oltre”, afferma Lubbers. “Ogni bambino è speciale e ogni bambino ha una storia. Vogliamo che tutti i bambini si identifichino con ciò che vedono nel libro”.

In tutto il libro, foto di bambini di diverse origini e bambini con disabilità. E anche i giocattoli pubblicizzati contengono diversità. “Ci sono Barbie con una protesi alla gamba o su una sedia a rotelle, e ci sono bambole Playmobil con diversi colori della pelle. Anche i produttori prestano sempre più attenzione alla diversità”.

“Fantastico”, disse la madre di Arkey. “Per combattere il razzismo e la discriminazione, dobbiamo iniziare dai bambini. Bisogna insegnare loro fin dalla tenera età che il loro aspetto non ha importanza. Questa rappresentazione nei giocattoli o, ad esempio, nei film è molto buona”.

I pregiudizi iniziano in giovane età

La ricerca mostra che i bambini sviluppano pregiudizi e stereotipi in tenera età. “Quindi stai già parlando di bambini piccoli”, afferma Hanneke Felten, ricercatrice senior contro la discriminazione presso Movisie.

“Preferiscono giocare con bambini che gli assomigliano. Ricevono consciamente e inconsciamente pregiudizi e stereotipi dal loro ambiente”.

Secondo Felten, puoi “decisamente” ridurre questo, ad esempio mostrando la diversità in modo positivo. Oppure gioca con i bambini che sono meno come te.

“Quindi anche quello che vedi nei libri e nei film o nei giocattoli con cui giochi è importante. Poiché i bambini tendono a imitare ciò che vedono, sorgono pregiudizi ed è così che te la cavi. sbarazzati di”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *