Atene, papa Francesco bloccato da un prete ortodosso: sei un eretico. distante

Papa Francesco è stato bloccato e aggredito verbalmente da un sacerdote ortodosso durante la sua visita ad Atene. Il religioso ha accusato papa Bergoglio di “essere un eretico”. L’uomo è stato allontanato dalle forze dell’ordine.

Papa Francesco è stato bloccato e apostrofato da un prete greco-ortodosso poco prima di entrare nell’arcidiocesi di Atene, dove avrebbe dovuto incontrare l’arcivescovo di tutta la Grecia Ieronymos II. L’uomo è stato subito sequestrato dalla polizia. Il video dell’episodio è stato diffuso dai media greci e mostra l’uomo che grida in greco dopo il Papa. “Sei un eretico” avrebbe detto il sacerdote greco ortodosso prima di essere espulso dalle forze di sicurezza, fortunatamente senza ulteriori disturbi. Il Papa ha proseguito nei tempi previsti incontrandosi privatamente con l’Arcivescovo presso l’Arcivescovado ortodosso, partecipando poi con i religiosi ateniesi davanti ai rispettivi fedeli nella “sala del trono”.

Il capo della Santa Sede era sbarcato ad Atene in tarda mattinata dopo un altro episodio allarmante avvenuto ieri, venerdì 3 dicembre, a Cipro. La polizia ha infatti arrestato e rapito un uomo armato di coltello che stava cercando di entrare nello stadio dove era prevista la messa di papa Francesco. Il 43enne è stato subito arrestato e arrestato. Non è ancora noto il movente e con quali intenzioni l’arrestato abbia tentato di irrompere nello stadio. Nessun dettaglio della sua identità è stato divulgato. Fuori dallo stadio anche diversi striscioni contro papa Bergoglio. I manifesti riportavano lo slogan: “Il Papa è una persona sgradita”.

Oggi, nonostante l’episodio, papa Francesco ha comunque incontrato il ministro degli Esteri Nikos Dendias, presidente della Repubblica ellenica Ekaterini Sakellaropoulou subito dopo il suo arrivo per la cerimonia di benvenuto. Poi l’incontro in programma anche con il primo ministro Kyriakos Mitsotakis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *