Australian Open 2022, Berrettini al secondo turno, Sonego e Giorgi eliminati

L’Italia porta il suo primo mattone nel secondo turno di campionato aperto australiano. Matteo Berretti ottiene un’impresa battendo il fenomeno del bambino spagnolo dopo più di quattro ore di lotta Carlos Alcaraz, 31° seme. Niente da fare invece Lorenzo Sonego e Camillo Giorgi. Sabato è fino Jannik peccatore, che chiude il programma della Kia Arena contro i giapponesi come favoriti Taro Daniele, n. 120 della graduatoria.

Sonego eliminato al 3° turno da Kecmanovic

luce rossa per Lorenzo Sonego nel terzo round degli Australian Open. Il 26enne torinese, 26 ATP e 25° testa di serie, ha rinunciato 6-4, 6-7, 6-2, 7-5, dopo una battaglia di tre ore e 22 minuti, in Serbia Miomir Kecmanovic, n.77 della graduatoria. Il 22enne di Belgrado approda per la prima volta al secondo turno. Per i blues, durante la quinta partecipazione a Melbourne dove non era mai arrivato finora, è stato il terza volta in carriera nel terzo round di un Grande Slam dopo Roland Garros 2020 e Wimbledon 2021 (ogni volta era poi arrivato agli ottavi di finale).

Giorgi va al n. 1 Barty

La gara di Camillo Giorgi. Il 30enne maceratese, numero 33 in classifica e 30 testa di serie, ha rinunciato 6-2, 6-3 alla regina del tennis mondiale Ashley Barty, durante la sua nona apparizione nel Major in casa, dove rivendica la semifinale raggiunta nel 2020. Due pause nel primo set per il n.1 della classifica, che ha poi chiuso la discussione nel 2° parziale con l’irruzione la sesta partita Giorgi, unica tennista italiana ancora in gara, era alla sua decima partecipazione a Melbourne dove per la quarta volta ha raggiunto il terzo round (raggiunto anche nel 2015, 2019 e 2020): gli ottavi, invece, restano un tabù.

READ  È un duello tra Juventus e Roma per un ex bomber di Serie A.

Di seguito la storia di oggi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.