Baciare la lingua?  Lo hanno fatto mille anni prima di quanto pensassimo in precedenza

Baciare la lingua? Lo hanno fatto mille anni prima di quanto pensassimo in precedenza

I ricercatori danesi Troels Pank Arbøllen dell’Università di Copenhagen e Sophie Lund Rasmussen dell’Università di Aalborg hanno fatto una scoperta che cambia la storia del bacio alla francese. Di recente si sono imbattuti in tavolette di argilla con testi e immagini e coppie che si baciano.

desideri sessuali

Queste tavolette di argilla provengono dalla Mesopotamia (ora Iraq) in Medio Oriente e risalgono al 2500 a.C. I testi sono in cuneiforme e ci dicono che baciare è qualcosa che fanno solo le persone sposate. Ma il bacio alla francese era anche visto come qualcosa che piace fare a qualcuno, una persona non sposata, quando è innamorato. Era quindi già allora considerato parte dei desideri sessuali.

Secondo gli scienziati, queste tavolette di argilla mostrano anche che il bacio non è qualcosa che è stato fatto da una cultura in un posto.

I risultati della ricerca sono stati appena pubblicati in la rivista scientifica Scienza. I ricercatori sottolineano che questo ritrovamento non è interessante solo dal punto di vista sociologico e storico: a quel tempo, non solo l’amore si esprimeva attraverso il bacio alla francese, ma si diffondevano (involontariamente) anche malattie e virus, come il virus dell’herpes (l’herpes labiale) e Epstein-Barrvius, che causa la mononucleosi.

READ  Il Pentagono indaga sui rischi per la sicurezza dopo aver fatto trapelare documenti top secret | All'estero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *