Bruxelles: “L’Azerbaigian fornirà all’Europa 12 miliardi di metri cubi di gas” | Finanziario

La presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen ha annunciato lunedì l’accordo con il presidente dell’Azerbaigian Aliyev. Il paese “raddoppierà” la fornitura quando l’Europa avrà bisogno di gas.

Il fornitore contribuirà a colmare il vuoto creato dopo che l’Unione Europea ha annunciato che non avrebbe più acquistato carburante dalla Russia, a seguito del sanguinoso raid del presidente Putin nella vicina Ucraina, attraverso l’esistente corridoio meridionale degli oleodotti in Europa.

Anche prima dell’invasione, la Russia non era un fornitore affidabile di gas, ha aggiunto lunedì von der Leyen. L’Azerbaigian rafforzerà i suoi legami e diventerà un partner energetico “critico” per l’Europa, afferma, anche per garantire che la zona euro possa diventare climaticamente neutra.

La fornitura dall’Azerbaigian aiuterà a “compensare” la restrizione delle importazioni di gas dalla Russia, ha affermato il capo della Commissione europea. Limita il deficit, ma non può eliminarlo completamente.

L’UE e l’Azerbaigian hanno firmato un futuro accordo di cooperazione. Perché il fornitore dell’Asia centrale ha anche un grande potenziale per le energie rinnovabili, in particolare dai parchi eolici offshore e dall’idrogeno verde. L’Europa aiuterà il Paese in quest’area, ha annunciato von der Leyen.

READ  Arresto in connessione con la scomparsa di un giornalista britannico in Amazzonia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.