Calcio – Chi è Matija Popovic? Il trequartista classe 2006, primo rinforzo del Milan a gennaio. Arriverà a zero – Hamelin Prog

Calcio – Chi è Matija Popovic? Il trequartista classe 2006, primo rinforzo del Milan a gennaio. Arriverà a zero – Hamelin Prog

Matija Popovic, un talentuoso giovane calciatore serbo di soli 15 anni, si unirà al Milan come rinforzo invernale. Il club ha raggiunto un accordo con il trequartista del Partizan, che arriverà in Italia a gennaio. Questo acquisto si è concretizzato a parametro zero, poiché il contratto attuale di Popovic con il Partizan scade il 31 dicembre.

Tuttavia, prima di poter firmare il nuovo contratto con il Milan fino al 2028 e sostenere le visite mediche, Popovic dovrà attendere il suo diciottesimo compleanno, che cade l’8 gennaio. Nonostante la giovane età, Popovic è considerato un’autentica promessa del calcio serbo. Nato ad Altötting, in Germania, il giocatore può occupare diverse posizioni offensive come trequartista, seconda punta o ala.

Con i suoi 195 cm di altezza, Popovic è un giocatore incredibilmente tecnico e veloce. Nella stagione 2022-23, ha segnato 20 gol con il Partizan U17 e ha dimostrato le sue doti di assistman agli Europei U17. Il ragazzo è stato oggetto dell’interesse di molte squadre, ma è stata il Milan ad aggiudicarsi la sua firma, dimostrando grande velocità nella trattativa.

Popovic è un calciatore elegante, abile nei duelli corpo a corpo e letale negli spazi aperti. La sua fisicità e intelligenza tattica gli permettono di giocare come punto di riferimento offensivo, ma la sua preferenza è sempre quella di rimanere in movimento. Dotato di un’accelerazione sorprendente nei primi metri, Popovic rappresenta una minaccia nel contropiede.

Tuttavia, ci sono ancora margini di crescita per lui nei colpi di testa, nei tiri dalla medio-lunga distanza e nell’efficacia sotto porta. Nonostante ciò, il Milan è sicuro che Popovic potrà sviluppare ulteriormente le sue abilità in queste aree. I tifosi del Milan sono impazienti di vedere questo giovane talento serbo in azione e sperano che possa contribuire all’obiettivo del club di tornare ai fasti del passato.

READ  Grassani: "Juve-Napoli 3-0 al tavolo? Ribaltamento del rigore"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *