Calciomercato Lazio, tra attaccante e trasferimenti: il punto

Il mercato di gennaio è alle porte e la trattativa è già iniziata. Come riportato nella rassegna stampa di Uovo radiofonico entrando Lazio funziona su una parte posteriore sinistra e una anteriore. Per il ruolo principale, le opzioni principali al momento sono Kurzawa dal Psg e Casale di Verona, mentre per la seconda lo scenario è diverso. Le tracce si sono raffreddate Lasagna e Kalinique sempre del Verona, mentre un giocatore che Spesso ti accoglierebbe a braccia aperte Hudson odoi del Chelsea, che è comunque una strada quasi impossibile da seguire: è inglese, quindi da considerare extracomunitario e quindi è ormai entrato a pieno titolo nelle rotazioni di Tuchel. Il box aggiuntivo deve essere occupato da Kamenovic, a cui la società ha promesso l’adesione.

LE USCITE – I trasferimenti sono fondamentali per il calciomercato. Per sbloccare l’indicatore di liquidità e liberarsi degli impegni pesanti, il ds Rumoroso lavora sulle uscite di Muriqi, Lazzari ed Escalante, oltre a quelli di Vavro, Durmisi, ioni e Lukaku. Muriqi spera di tornare in Turchia, ma anche Hull City è in palio. Per Lazzari non è arrivata nessuna proposta oltre i 10 milioni (è stato pagato quasi 18 anni fa due anni e mezzo fa) ed è possibile che si valutino anche le compravendite. Escalante ha richieste in Liga, così come Vavro in Secunda. Lukaku, insieme a Lombardi, è interessato al Vicenza di Brocchi.

if (ok == 1) bannerok[zona].push(banner[zona][i]); }

bannerok[zona].sort(function() {return 0.5 - Math.random()}); } banner = bannerok; var banner_url="https://net-storage.tcccdn.com"; var banner_path="/storage/lalaziosiamonoi.it/banner/" function asyncLoad() { if (azione == 'read' && TCCCookieConsent) { var scripts = [ "https://connect.facebook.net/it_IT/all.js#xfbml=1", ]; (function(array) { for (var i = 0, len = array.length; i < len; i++) { var elem = document.createElement('script'); elem.type="text/javascript"; elem.async = true; elem.src = array[i]; var s = document.getElementsByTagName('script')[0]; s.parentNode.insertBefore(elem, s); } })(scripts); } setTCCCookieConsent(); } if (window.addEventListener) window.addEventListener("load", asyncLoad, false); else if (window.attachEvent) window.attachEvent("onload", asyncLoad); else window.onload = asyncLoad; function resizeStickyContainers() { var stickyFill = document.getElementsByClassName('sticky-fill'); for (i = 0; i < stickyFill.length; ++i) stickyFill[i].style.height = null; for (i = 0; i < stickyFill.length; ++i) { var height = stickyFill[i].parentElement.offsetHeight-stickyFill[i].offsetTop; height = Math.max(height, stickyFill[i].offsetHeight); stickyFill[i].style.height = height+'px'; } } document.addEventListener('DOMContentLoaded', resizeStickyContainers, false); // layout_headjs function utf8_decode(e){for(var n="",r=0;r

READ  CMIT TV | Juventus, da Ronaldo ad Allegri: parla Balzarini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *