Celestino muore fulminato all’età di 13 anni

E morte fulminata Di una shock durante fatto un bagno nella vasca. Celestine, una ragazzina di 13 anni, indossa ricarica del cellulare poi decise di usarlo mentre veniva immerso nell’acqua. Il dramma si è svolto a Mâcon, capitale del dipartimento francese di Saône et Loire, in Francia.

Leggi anche> Aggredito da un coccodrillo durante il rafting, il 18enne perde terreno: “Lo rifarei”

Secondo quanto ricostruito finora dai sondaggi, il 13enne aveva trascorso un serata a casa con gli amici e alla fine aveva deciso di fare un bagno. Era con la sua unica amica rimasta quando ha caricato il cellulare, ma lo ha usato mentre faceva il bagno. Pochi istanti dopo il shock che l’ha colpita proprio sotto il gli occhi incredulo e spaventato della stessa età, rimase in stato di shock. È consentito un aiuto immediato, allertato dai genitori presenti in casa rianima la bambina ma non si riprese mai e morì.

Il dramma domestico è avvenuto la sera di dieci giorni fa quando a casa sono arrivati ​​i soccorsi, che hanno stabilizzato Celestine con un massaggio cardiaco e poi l’hanno portata d’urgenza in ospedale. Il condizioni Celestino è apparso subito critiche, ma dopo giorni di agonia, i medici dovettero dichiarare il morte cerebrale lo scorso martedì.

Sul caso è stata aperta un’inchiesta, ma non sembrano esserci dubbi sulla drammatica sorte. La madre ha voluto lanciare un appello: “Spero che la nostra storia possa almeno essere utile per altri adolescenti perché ora hanno tutti trapiantato i telefoni nelle loro mani. Devi proprio insistere con loro, niente telefono nelle vasche da bagno“.

READ  "Dove passi tutto il giorno. E a cena ...", un cambiamento radicale nella tua vita? - Gratuito tutti i giorni


Ultimo aggiornamento: lunedì 6 dicembre 2021, 21:37

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *