Ci sarà una seconda stagione?

Mentre va in onda l’episodio finale della prima stagione di Mare Fuori, i fan attendono con ansia notizie su un possibile secondo capitolo della fiction …

Attualmente è in onda Rai2, l ‘Ultimo episodio di Prima stagione di Mare fuori, narrativa con Carolina Crescentini, Carmine Recano e Vincenzo Ferrera è ambientato in un penitenziario minorile di Napoli, e i tifosi si stanno già chiedendo se ci sarà una seconda stagione. La serie, in sei episodi, ha riscosso un clamoroso successo di pubblico, ma anche di critica, sembra che sia stata venduta in Francia, Germania, Spagna, Scandinavia e le trattative sono anche sull’orlo. per concludere con gli Stati Uniti.

Mare Fuori: la seconda stagione già in fase di scrittura

i numeri record e l’ottimo riscontro ottenuto non potevano che spingere produttore Roberto Serra per confermare un secondo capitolo: “Siamo stati ispirati da Nisida e siamo andati per la nostra strada, stiamo scrivendo la seconda stagione della serie.“Purtroppo non sappiamo ancora molto sul tempo necessario per scrivere la sceneggiatura, ma soprattutto l’emergenza Covid non permette al momento di fare previsioni su quando sarà possibile iniziare le riprese.

Mare Fuori: confermato il team di sceneggiatura e casting

Le scadenze potrebbero quindi essere lunghe, prima di essere riviste Mare fuori sul piccolo schermo di Rai2 occorrerà completare la fase di scrittura e studiare come tornare al tutto in sicurezza. Maurizio Careddu, uno degli autori della fiction ha aggiunto che purtroppo al momento non ci sono nemmeno notizie sull’evoluzione della narrazione, né quanti episodi della seconda stagione saranno. Il team di sceneggiatori, composto da: Cristiana Farina, Maurizio Careddu, Peppe Fiore, Luca Monesi e Paolo piccirillo. Persino il Buttar via non deve subire alcun cambiamento, in fondo lo sai: non si cambia una squadra vincente!

READ  Dayane Mello, incidente sotto la doccia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *