“Conte eroe della storia dell’Inter, se vince lo scudetto. Derby? Lukaku sarà decisivo”

È un Derby di Milano che si presta a qualunque tipo di pronostico su quello che si svolgerà questa sera a San Siro davanti a mille tifosi. Anche per Luisito Suarez, centrocampista della Grande Inter de Herrera: “È difficile prevedere cosa accadrà, visto tutto quello che è successo con l’emergenza sanitaria – le sue parole a Calciomercato.it -. Il virus ha fermato molti giocatori dalla scorsa stagione, inoltre si giocherà senza pubblico: non è facile giudicare e in queste condizioni diventa ancora più complicato fare un pronostico. Da Interista spero ovviamente che l’Inter vinca, anche perché quest’anno ha buone possibilità di vincere il campionato e un eventuale successo nel derby sarebbe di grande spinta per la squadra. de Conte per il prosieguo del campionato. Risultato? Dico 2-1 per l’Inter ”.

Quanto al derby, Suarez ha molti meno dubbi: “Penso che forse Lukaku sia l’uomo decisivo. È sicuramente uno dei migliori nel suo ruolo. Sta andando molto bene, è entrato subito nell’Inter e nel campionato italiano nel migliore dei modi. E ‘un grandissimo attaccante, che sa fare molto in campo e che si sacrifica molto anche per la squadra nei momenti difficili. ”

Il gatto passa poi alla prestazione di Conte nel suo anno e mezzo in nerazzurro: “Per giudicarlo secondo me dobbiamo aspettare: se riporta lo scudetto all’Inter dopo tanti anni, diventerà un eroe della storia nerazzurra. Ma lasciamolo lavorare serenamente e in pace perché è un compito difficile riportare questa Inter al livello che merita sia a livello nazionale che internazionale. Solo il tempo e il campo lo diranno, ma credo che l’Inter sia in buone mani adesso. ”

READ  Tifosi della Fiorentina contro la famiglia Chiesa: e se avesse un pubblico ministero? La nostra richiesta | Prima pagina

Suarez, infine, si esprime così sulla situazione di Christian Eriksen: “E ‘un giocatore che merita la massima attenzione, Conte deve cercare di farlo esprimere al meglio come ha fatto in questi anni al Tottenham. Se nonostante il lavoro dell’allenatore non sarà in grado di farlo, dimostrerà il suo pieno potenziale anche nei prossimi mesi, credo che lo stesso Eriksen dovrà poi prendersi la sua colpa, per il poco che abbiamo visto qui. ‘Inter, mi dà la sensazione di un giocatore a cui manca un po’ di carattere e determinazione che in questo momento difficile sarebbe molto utile “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *