Coppa America, Luna Rossa batte la Nuova Zelanda nella seconda regata: è 1-1

La prima notte dell’America’s Cup ad Auckland, Luna Rossa è sull’1-1 con Nuova Zelanda Team. Perduta la prima regata, la barca italiana ha reagito con una partenza perfetta nella seconda, accumulando un bel vantaggio che la squadra è riuscita a gestire nonostante il ritorno dei detentori di coppe che sono arrivati ​​al traguardo sette secondi dietro. La temuta velocità di Te Rehutai, la barca della Nuova Zelanda, non è emersa come previsto e Francesco “Checco” Bruni, uno dei due timonieri di Luna Rossa, era già soddisfatto dopo la prima partita persa.: “Le prestazioni delle barche mi sono sentite simili , ci aspettano gare molto emozionanti “.

Il rischio di collisione

L’episodio che ha portato alla prima regata è avvenuto subito, dopo la pre-partenza e una partenza a stretto contatto tra barche di 22,7 metri di lunghezza e 6,5 tonnellate di peso. Luna Rossa ha dovuto cambiare rotta per evitare la Nuova Zelanda, citando una penalità che i giudici non hanno concesso. A quel punto sono iniziate le misurazioni della velocità che non indicavano una supremazia dei neozelandesi che passavano 14 secondi di vantaggio alla prima delle sei porte, un gap aumentato anche sul lato posteriore a 23. secondi nel primo terzo di gara.

La Nuova Zelanda chiude presto

Sul terzo lato, Luna Rossa si è avvicinata alla Nuova Zelanda, lasciandosi dietro di 240 yard per un totale di 19 secondi al Gate 3, guadagnando altri due secondi sul quarto lato. Un recupero insufficiente però a togliere la Nuova Zelanda dalla sua posizione di controllo nell’ultima fase di gara, terminata di 20 secondi alla quinta boa fino alle 31 finali. A bordo di entrambe le barche si sono alzate facce, neozelandesi soddisfatti del primo vero esame di Te Rehutai e italiani sollevati da un confronto che non sembra impossibile.

READ  Fabio Aru brilla per il suo debutto con Qhubeka, ottimo 6 ° il Cavaliere - OA Sport

La formula
Ad Auckland si svolge la 36a America’s Cup of Sailing tra Luna Rossa Prada Pirelli ed Emirates Team New Zealand, il più antico trofeo sportivo al mondo nato nel 1851.

Le barche utilizzate sono yacht classe AC75 con 11 uomini a bordo.

La Nuova Zelanda detiene la coppa (difensore) vinta nell’ultima edizione (2017) alle Bermuda.
Luna Rossa si è assicurata il ruolo di sfidante vincendo la Prada Cup contro American Magic e Ineos Team UK.
Sei in competizione con la formula del match race, una barca contro l’altra al meglio di 13 regate: quella che arriva prima con 7 vittorie.

Il calendario
Notte da martedì 9 a mercoledì 10 marzo
Gara 1: 4 ore
Gara 2: da continuare

Notte da giovedì 11 a venerdì 12 marzo
Gara 3: 4 ore
Gara 4: da continuare

Notte da venerdì 12 a sabato 13 marzo
Gara 5: 4 ore
Gara 6: da continuare

Notte da sabato 13 a domenica 14 marzo
Gara 7: 4 ore
Gara 8: da continuare

Notte da domenica 14 a lunedì 15 marzo
Gara 9: 4 ore
Gara 10: da continuare

Lunedì sera 15 / martedì 16 marzo
Gara 11: 4 ore
Gara 12: da continuare

Notte da martedì 16 marzo a mercoledì 17 marzo
Gara 13: 4 ore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *