Coronavirus, Genova conferma 14 positivi. Annuncio Spadafora

I test effettuati martedì dalla ASL sui 14 membri della Genova confermati i risultati positivi del fine settimana positività. A farlo conoscere è il club ligure.

Mercoledì mattina, altri membri del team e il personale è andato al campo di addestramento per pulire l’auto, poi è tornato a casa. Tutti gli allenamenti e le attività presso il centro sportivo sono sospesi. Buone notizie vengono per dipendenti e dirigenti che sono stati testati martedì e chi tutti sono risultati negativi. il Grifone ora in attesa di notizie in vista della partita di sabato contro Torino, chi potrebbe essere rinviato.

Il boss del Genoa Prezioso sulla questione si è espresso così: “Sappiamo che le cose esistono soprattutto regola del buon senso e che in queste condizioni il gioco non può essere giocato. Anche perché finora ai più è sfuggito un aspetto che reputo fondamentale: a parte l’elevato numero di giocatori positivi del Genoa, non possiamo nemmeno allenarci con coloro che sono negativi. Proveremo quindi a trovare una data di recupero che può essere un bene per tutti ”.

Gli fa eco il direttore sportivo Daniele Faggiano: “Siamo tutti in quarantena. L’ASL ci ha fermato, non possiamo giocare sabato contro il Torino anche con le 13 a disposizione. Senza allenamento, dobbiamo rimandarlo ”, ha detto a Radio Kiss Kiss Napoli. “La data è che nemmeno le melagrane fanno i tagli. Anche con il Napoli non abbiamo mai chiesto un rinvio perché il programma prevedeva la gara di sabato contro il Torino. Poi voglio che sia chiaro che la mia frase sulla sconfitta al San Paolo perché eravamo positivi al Covid era solo una battuta, che non è stata colta. Vi comunicheremo a breve l’elenco dei punti positivi. Risolviamo i problemi di privacy e poi ti forniremo l’elenco completo ”.

READ  PIANO DI ATTACCO

L’orientamento della Federcalcio invece sarebbe giocare non creare un precedente, anche perché le regole UEFA sono in linea con il gioco.

È arrivato mercoledì pomeriggio presto l’annuncio del ministro dello Sport Spadafora: “Voglio essere ottimista, non ci sono le condizioni per fermare il campionato. Rivedere il protocollo data la curva di contagio? No, mi sembra che adesso non sia il momento. Il protocollo è buono per il momento ”.

Loro aspettano notizie anche da Napoli: Dovrebbero arrivare oggi i risultati dei campioni prelevati da giocatori e dirigenti dopo la gara di sabato scorso contro il Genoa.

OMNISPORT | 30-09-2020 13:30

Fonte: Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *