“Donnarumma? Difficile dare consigli. Vogliamo andare in Champions”

Intervenendo su Sky Sport, Simon Kjaer si è espresso così per il match contro la Juventus: “Pioli ci mette sempre l’anima e la determinazione, ci chiede il massimo perché sarebbe un peccato buttare tutto adesso, dobbiamo strillare i denti. denti e vai veloce. Vogliamo andare in Champions “.

Sulla Juve: “La Juve è ancora Juve, dobbiamo attaccarla ma restare compatti secondo la nostra mentalità. Ma dobbiamo alzare il livello, c’è grande ottimismo e sappiamo che possiamo battere tutti”.

Su Donnarumma: “Lo amo, ma la scelta è sua. Che Gigio sia qui o no il prossimo anno, domenica mi aspetto la stessa prestazione. Difficile dargli qualche consiglio”.

Su Ibra: “Ibrahimovic? Ci ha dato tanto, ma siamo in undici. La squadra gioca per lui, ma vinciamo e perdiamo tutti insieme. Poi c’è sempre qualcuno che ha l’X factor”.

Su Ronaldo: “È sempre stato un piacere giocarci contro, dalla prima volta 11 o 12 anni fa. Adesso è uno che è cambiato molto come giocatore rispetto a prima, ma è sempre stato un campione. Per i suoi gol no, non devi parlarne. Vive per segnare, può fare una partita come questa ma se c’è una palla vagante sai che c’è Lui. È un attaccante che è sempre dentro al gioco, con la voglia e la determinazione di segnare gol, motivo per cui è al vertice da 10 a 15 anni.

Su Eriksen: “Parliamo spesso e andiamo a cena insieme, siamo amici da dodici anni. Conosco le difficoltà che possono sorgere quando si gioca in club importanti come Inter o Milan. Sono contento di aver raggiunto l’obiettivo, anche se forse sarebbe stato meglio giocare con un’altra squadra (ride). Ha vinto e lo rispetto molto ”.

READ  Giro, niente Mottarone per rispetto delle vittime della funivia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *