Cosa offre un laptop da 2000 euro?  – Esame

Cosa offre un laptop da 2000 euro? – Esame

  • Dell XPS 13
  • Lenovo Yoga Slim 9

riassunto

Con l’XPS 13 Plus, Dell ha realizzato un laptop particolarmente compatto e veloce con un aspetto unico. La riga “nascosta” della tastiera e il touchpad sembrano eleganti, ma in pratica presentano principalmente degli svantaggi. Il processore i7-1280P è fluido, ma soffre di throttling sotto carico prolungato. Lo schermo è, per un LCD, di ottima qualità, con contrasto elevato e buona calibrazione. L’XPS 13 è purtroppo stretto nelle connessioni, poiché ci sono solo due USB-C e manca persino il jack per le cuffie.

riassunto

Per $ 2.000 ottieni un laptop con un design sorprendente e il processore Intel da 28 W più veloce di oggi. Quel processore è veloce e c’è anche un bel display OLED con un’alta risoluzione e una frequenza di aggiornamento di 90 Hz. Non è speciale. La particolarità è che ottieni una cover USB-C e un dock con il laptop; Non succede spesso, ma pensiamo che appartenga a un laptop di questo prezzo.

Supponiamo che tu stia cercando un laptop leggero e compatto: un ultrabook, come lo ha soprannominato il dipartimento marketing di Intel nel 2011. Quindi sei praticamente pronto per $ 1.000. Quindi hai un laptop con un processore Intel o AMD fluido, 16 GB di memoria e un SSD da 512 GB. Ma cosa succede se vuoi di più? E se spendessi il doppio? Quindi si entra nel segmento di prezzo dei modelli compatti di punta. A Dell ottieni un XPS 13 per quei soldi, mentre Lenovo vende lo Yoga Slim 9, entrambi con badge EVO di Intel. Puoi leggere esattamente cosa ottieni per quei soldi in questa recensione.

Dell XPS 13

Quando si estrae il Dell XPS 13 dalla scatola, la prima cosa a cui si pensa è “È questo?” Con l’XPS 13 Plus, Dell ha optato per il minimalismo. Il laptop prende il nome dal suo display da 13,4 pollici e il dispositivo stesso è solo leggermente più grande di quello. Dell ha mantenuto le cornici dello schermo molto strette su tutti e quattro i lati, rendendo l’intero XPS 13 un laptop particolarmente compatto. Dell è riuscita a mantenerlo leggero di 1,22 chilogrammi, il che rafforza solo questo sentimento.

Tuttavia, l’aspetto minimalista non si ferma alle dimensioni, poiché sembra che Dell abbia omesso la fila superiore di tasti e touchpad. Tuttavia, sono comuni. Il touchpad si trova esattamente dove te lo aspetteresti, occupando all’incirca l’area tra il lato sinistro della barra spaziatrice e il lato destro del tasto alt destro. Puoi persino premere sulla superficie e sembrerà che il touchpad stia scendendo. Non è così, ma a causa del feedback tattile che i motori di vibrazione danno sotto il touchpad, sembra di sì. Il touchpad invisibile ha due inconvenienti. La prima la vedi già arrivare: non sai esattamente dove inizia e dove finisce la parte tattile del touchpad. Di conseguenza, a volte fai scorrere il dito sul pad da polso senza successo. Il secondo inconveniente è il rilevamento del palmo, o meglio le sue scarse prestazioni. Durante la digitazione di questo paragrafo, il touchpad ha già registrato due volte un clic indesiderato. Potrebbe anche essere dovuto al fatto che il poggiapolsi e il touchpad si sentono allo stesso modo, quindi le tue mani non stanno più inconsapevolmente lontane dal touchpad.

L’estetica minimalista di Dell non preclude solo la funzionalità con il touchpad. Anche nella fila di tasti superiore, i pulsanti “vecchio stile” dovevano cedere il passo ai tasti a sfioramento. È un po’ la tendenza attuale delle automobili, in cui i touchscreen sostituiscono i pulsanti fisici e devi scorrere tre sottomenu, per così dire, prima di poter indicare la tua direzione. Dovrebbe essere chiaro che non siamo fan dei touchscreen nelle auto o dei touchpad Dell. Ogni volta che vuoi usare un tasto F, escape o eliminare, dovrai concentrarti sulla tastiera. Premere un tasto alla cieca non è più un’opzione e per molti utenti non gioverà alla produttività.

L’ultimo punto minimalista è nelle connessioni. Ci sono due USB 4 disponibili e dovrai affrontarlo. Fortunatamente, è incluso un adattatore da USB-C a USB-A. Una connessione jack da 3,5 mm non è inclusa, anche se per questo viene fornito un cavo adattatore. Se lo usi, ti costerà una connessione USB-C. Se vuoi caricare il laptop contemporaneamente, le tue porte sono già piene. L’acquisto di un dock è quindi quasi necessario con questo laptop.

Abbiamo già detto sopra che l’XPS 13 rientra nell’etichetta EVO di Intel. Questo è un adesivo che i produttori Intel possono attaccare sul proprio laptop se è attaccato a un certo numero di Chiedi soddisfatto. Uno di questi requisiti è che contenga un processore Intel e una scheda Intel WiFi. Ci sono anche requisiti per la durata della batteria e la velocità con cui un laptop esce dalla modalità di sospensione. Come acquirente, dovresti quindi essere in grado di presumere che con un laptop EVO ottieni un buon hardware. Almeno questa è l’idea, perché sebbene l’XPS 13 abbia l’adesivo EVO, non soddisfa del tutto i requisiti: ha una webcam da 720p, quando in realtà dovrebbe avere una fotocamera da 1080p. Puoi vedere questa risoluzione inferiore in termini di nitidezza se la confronti con il Lenovo. Inoltre, la fotocamera Dell ha un campo visivo più limitato. Fortunatamente, la fotocamera supporta l’accesso utilizzando il riconoscimento facciale e se non vuoi usarlo, c’è anche uno scanner di impronte digitali. A causa del design minimalista, gli altoparlanti sono stati spostati nella parte inferiore dell’alloggiamento, il che non favorisce l’intelligibilità durante le conversazioni.

READ  Finali ATP 2020: Daniil Medvedev infrange il sogno di Rafael Nadal di vincere la finale per la prima volta. Lo spagnolo ha servito anche per il 5-4 secondo set. Il russo è in finale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *