Covid-19, il virologo Galli “respinge” i tifosi dello stadio

Chi sperava che i fan, nonostante la tenacia diEmergenza Covid-19, potrebbe presto tornare ad assistere alle partite di calcio negli stadi dovrà aspettare ancora un po ‘. Almeno questa è l’opinione di Massimo Galli, capo del dipartimento malattie infettive diOspedale Luigi Sacco di Milano, che ne ha parlato in un’intervista con Radio Punto Nuovo durante la trasmissione “Spettacolo sportivo Punto Nuovo“.

“Temo che per tutto il campionato non sarà necessario parlare di tifosi allo stadio – ha detto Galli – senza un calo nella diffusione del virus, dubito fortemente che possiamo permetterci di spostare migliaia di persone in uno stadio. Temo che abbiamo tutto l’anno 2021 per affrontare il problema. Siamo corsi a cambiare il colore delle regioni e ci siamo resi conto che stavamo spingendo il virus verso l’alto. Con il virus, non ci si siede il tavolo dei negoziati. Questo finisce per danneggiare ancora di più l’economia “.

“Tra poche ore potrebbero essere cancellate settimane di sacrifici e ci sono tutte le condizioni per la terza ondata se non per il prolungamento della seconda – ha proseguito Galli -. Le autorità danno indicazioni contraddittorie e hanno responsabilità, ma anche il comportamento individuale ha il suo peso, come per la cena. Il nonno è anche più felice di essere lì per il prossimo Natale che di correre dei rischi. Per quanto riguarda la prossima estate, vedremo quanti vaccini avremo e come ci metteremo ”.

Il tifoso nerazzurro Galli alla fine si è espresso così Inter-Napoli da questa sera. “Spero sia anche una bella partita perché ho simpatia per il Napoli. Se l’Inter non deve vincere, è meglio che vinca lo scudetto il Napoli e non le altre squadre. Una predizione? Non ho molti elementi per dire quanto tempo finirà ”.

READ  Santi (DAZN): "Milan, attenzione al Lille! Duello tra Renato Sanches e Kessiè. Su Soumarè ..."

OMNISPORT | 16-12-2020 17:03

Carattere: Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *