Da Ennio Morricone a Sean Connery e Gigi Proietti: nello spettacolo un addio pesante 2020

Sono tanti i personaggi del cinema, del teatro e della musica che sono scomparsi quest’anno che sta finendo

Un anno davvero difficile e doloroso, in tutto simile all’orribile 2016 (anche il balzo in avanti …) che ha vinto un gran numero di mostri sacri del pop rock e del cinema. Quest’anno ci sono mancati i nomi storici del nostro spettacolo Painful the addii of Franca Valeri, che aveva da poco compiuto 100 anni, quasi deridendo quello di Gigi Proietti, è arrivato il giorno del suo ottantesimo compleanno. Il cinema internazionale piange grandi registi come Alan Parker, Joel Schumacher e Kim Ki.-duk, così come i giganti come Max von Sydow, Sean Connery e Michel piccoli.

Ma anche il mondo della musica ha dato il suo triste contributo. Oltre all’insegnante Ennio Morricone, in particolare lo sgomento che il pop rock abbia causato la morte di Donne Pau, cantante di Jarabe de Palo., e Eddie van halen, chitarrista straordinario che ha influenzato generazioni di chitarristi rock. Per non parlare dell’addio di Stefano D’Orazio, storico batterista dei Pooh.

READ  DayDreamer, riassunto e reazioni all'episodio del 28 agosto - Daydreamer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *