dai vecchi Ventura e Longo a Semplici e Ballardini

Focus On / Se Marco Giampaolo mancasse su chi scommettere? Ecco alcuni tecnici attualmente disponibili

Errori presidenziali, tanti giocatori demotivati ​​ormai giunti alla fine del proprio ciclo, un dirigente della zona tecnica ancora incapace di incidere, ma alla fine nelle prossime partite chi giocherà tutto sarà l’allenatore. Come spesso accade nel calcio, infatti in situazioni di crisi l’allenatore è il primo a pagare per tutti. Marco Giampaolo è stato confermato da Urbano Cairo dopo la gara dell’Udinese. La squadra è stata rimandata al ritiro, ma il ciclo infuocato con Roma, Bologna e Napoli appare decisivo per l’ex tecnico del Milan. In attesa della parola dal campo, una breve panoramica: quali allenatori liberi sarebbero pronti a prendere il posto di Giampaolo a Torino?

Cominciamo con l’allievo di David Tempo a Vagnati, o Leonardo Facile. Il 53enne era con Vagnati alla guida della Spal, capace di conquistare la Serie A dopo aver lasciato la Serie C.Una grande gara finita male l’anno scorso quando Semplici è stato esonerato (al suo posto Luigi Di Biagio) e Vagnati hanno salutato Ferrara per essersi sposato in corsa per Torino. Quasi tutta la fortuna di Semplici come allenatore è legata al club ferrarese, dove ha allenato da dicembre 2014 a febbraio 2020, collezionando quasi 220 panchine. Il suo modulo preferito è il 3-5-2, quello visto nelle scorse settimane a Torino, dopo che Giampaolo lo ha messo in soffitta per qualche mese.

READ  "Perché stupirsi della Juve di Pirlo come work in progress?"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *