Docente tedesco è morto per le ferite riportate dopo un attacco di coltello all’università |  ADESSO

Docente tedesco è morto per le ferite riportate dopo un attacco di coltello all’università | ADESSO

Un’insegnante di Essen è morta sabato per le ferite riportate dopo che lei e tre studenti sono stati accoltellati il ​​giorno prima. Un malato di mente è arrivato all’università dalla città tedesca di Hamm con due coltelli da cucina.

Il sospetto avrebbe accoltellato tre studenti di 22 anni nel foyer dell’università. La prima vittima aveva dei tagli su una guancia. L’uomo ha ferito al collo un secondo studente. Ha poi pugnalato una donna più volte allo stomaco.

Poi è entrato in una sala conferenze con oltre un centinaio di persone, dove ha aggredito il professore. È stata portata in ospedale in elicottero, ma è morta il giorno dopo per le ferite riportate. Altri presenti hanno sopraffatto l’uomo e lo hanno trattenuto fino all’arrivo della polizia.

Il sospetto era già noto alla polizia

Il sospetto era stato ricoverato in una clinica psichiatrica poco prima della sua aggressione dopo aver tentato il suicidio. Un pubblico ministero tedesco ha detto sabato che soffriva di delusioni. Il sospetto 34enne credeva che le persone che ha aggredito fossero membri di un gruppo che ha cercato di ucciderlo.

L’uomo da allora ha confessato. Si è denunciato alla polizia ad aprile perché sentiva di essere seguito. Una valutazione del rischio ha quindi dimostrato che non rappresentava un pericolo per se stesso o per gli altri.

Questa è la seconda volta in una settimana che la Germania viene scossa da un attacco anarchico ai civili. A Berlino colpo Diverse persone sono rimaste ferite mercoledì dopo che un automobilista è stato speronato nella folla. Di conseguenza, una persona è stata uccisa.

READ  Il marito di Linda ha un disturbo da stress post-traumatico, l'esperto avverte: "Non incolpare la vittima" | In buona salute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *