Il Villarreal vince ai rigori

GDANSK (Polonia) – 120 minuti non erano sufficienti e dieci turni di penalità. Assegnare Europa League, decisiva la sfida tra i due portieri. Quella del Villarreal, Pattini, prima ha segnato il rigore, poi ha respinto il tiro da Da Gea, dare successo agli spagnoli. Il Villarreal ha battuto il Manchester United, ha vinto la prima Europa League della sua storia e ha vinto la qualificazione alla prossima edizione di Champions League. Per Unai smeriglio è il quarto trionfo di questa competizione, dopo i tre ottenuti sulla panchina del Siviglia. La sfida si è decisa alla lotteria dei rigori, dopo la chiusura dei tempi regolamentari su uno contro uno (reti di Gerard Moreno e Cavani). L’errore di De Gea è stato decisivo nell’undicesimo turno del dischetto.

Villarreal-Manchester United: curiosità e statistiche

Manchester-Villarreal, le scelte degli allenatori

Solskjaer ha confermato Cavanio al centro dell’attacco, supportato dal trio di Rashford, Bruno Fernandes e Greenwood. Le chiavi del centrocampista sono affidate a Pogba, assistito da McTominay. In difesa, davanti a De Gea, Wan-Bissaka e Shaw sulle fasce con la coppia centrale Bailly e Lindelof. Smeriglio si basa su un 4-4-2 più equilibrato, con Gerard Moreno e Bacca in attacco. Il centrocampista si basa sulle geometrie di Capua e Parejo e sulla velocità di Pino e Trigueros. In difesa il leader è Raul Albiol, che forma il pacchetto centrale con Pau Torres.

United all’attacco, il Villarreal segna: sblocca Gerard Moreno

Il Manchester cerca di prendere il controllo della partita dall’inizio; Pressatura alta e aggressiva, scambi stretti e baricentro alto. Al settimo minuto la prima opportunità, con McTominay che, servito da Rashford, ha tutto il tempo per mirare e tirare dal limite: palla a lato. Nel ventesimo, Shaw ci prova, con un tiro cross che attraversa tutta la visuale della porta, senza trovare un varco. Il Villarreal si difende e cerca di mettere in difficoltà la difesa inglese su palloni inattivi; dopo alcune svolte pericolose, gli spagnoli sbloccano la situazione dopo mezz’ora: rigore con i buoni giri battuti da Parejo e tocco al volo di Gerard Moreno, che con la borsa giusta alle spalle di De Gea. Questa è la rete che sblocca il gioco e permette all’attaccante spagnolo di diventare il capocannoniere nella storia del Villarreal, eguagliando gli 82 gol di Giuseppe Rossi. Mentre lo United faticava già a trovare sbocchi, dopo lo svantaggio ha colpito un vero muro difensivo. Per superarlo, servono idee e idee: prima dell’intervallo, provano (inutilmente) prima Rashford, poi Greenwood.

READ  Milan: è fatto per l'acquisto di Rebic, l'annuncio nelle prossime ore. Andrè Silva all'Eintracht | Prima pagina

Manca Bacca, pareggia Cavani

La ripresa inizia con lo United in attacco, ma con gli spagnoli subito pericolosi in contropiede: dopo appena due minuti Baia, alla fine di un’incredibile mischia, perdere il divario vincente a due passi dalla linea di meta. Va meglio a Cavani otto minuti dopo. Il matador salta su un pallone sporco (dopo un tiro di Rashford deviato dalla difesa) e sotto misura insacca l’equalizzatore. Per l’uruguaiano è il diciassettesimo gol stagionale, il decimo delle ultime dieci partite. Gli spagnoli sentono il pizzico, Uniti ci credono. Bruno Fernandes sfiora il raddoppio con un tiro insidioso, poi Pogba prova a servire Rashford al centro dell’area, ma la difesa chiude. Emery ricorda Bacca in panchina e lo sostituisce con Coquelin. Ma è sempre il Manchester a tenere palla in gioco, soprattutto sfruttando il gioco sulle fasce. Al ventisettesimo Shaw crea panico nella difesa spagnola, passa al centro per il colpo di testa di Cavani, che si fa respingere il tiro da Torres. La corsa viaggia in un modo, con lo United che continua a spingere: McTominay va in fondo e serve Cavani, che sfiora il corsetto con un tacco. Il Villarreal sembra incapace di reagire e assiste impotente contro gli attacchi. Rashford colpisce da dietro da buona posizione. A un minuto dalla fine, è Pogba a centrare il gol con la testa storta.

Rigori: serie infinita, alla fine vince il Villarreal

Faremo gli straordinari. Emery, che ha visto i suoi giocatori soffrire sulle fasce, entra Moreno e Mario Gaspar. Solskjaer non apporta modifiche. Il Manchester sembra riprendere fiato e il Villarreal ne approfitta. Gerard Moreno non arriva su cross di Parejo, poi è Alberto Moreno che calcia in corner da ottima posizione. Solskjaer si mette al riparo: Greenwood se ne va ed entra Fred, ma il Villarreal continua ad essere più intraprendente. Anche nel secondo mini-giro gli spagnoli sono stati più pericolosi. C’è anche un episodio al rallentatore, con un primo piano di Gérard Moreno deviato dal braccio di Fred (giudicato dal Var troppo vicino e quindi non punibile). Attacco del Villarreal, il Manchester pensa alle sanzioni: Solskjaer inserisce Mata e Telles. L’Europa League si decide ai rigori. Ma dopo 120 minuti e dieci rigori per parte (tutti segnati), la sfida è ancora in parità. Decisivi i tiri dei due portieri. Segna Rulli, non De Gea. Trionfo del Villarreal.

READ  Lazio, porta bollo Covid. Il laboratorio: 'Col Toro in campo solo negativi'
Villarreal, trionfo contro lo United: vince l'Europa League

Guarda la gallery

Villarreal, trionfo contro lo United: vince l’Europa League

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *