È morta Luciaanne Goldberg, responsabile dello scandalo sessuale Clinton

PAPÀ

Notizie ONS

L’agente letterario Lucianne Goldberg, che ha svolto un ruolo cruciale nello scandalo sessuale che circonda il presidente degli Stati Uniti Clinton, è morta all’età di 87 anni. L’avvocato di Goldberg ha pubblicizzato la relazione con Monica Lewinsky, che ha portato a procedimenti di impeachment contro il presidente alla fine degli anni ’90.

Circa cinque anni prima, Goldberg era stata avvicinata da Linda Tripp, un’ex aiutante della Casa Bianca disillusa dall’amministrazione Clinton. Nelle conversazioni esplorative su un libro rivelatore che Tripp intendeva scrivere, ha detto che il suo amico di lavoro Lewinsky le ha confidato che aveva una relazione con il presidente.

Il consiglio di Goldberg a Tripp era che avrebbe dovuto iniziare a registrare le chiamate con Lewinsky in modo da poter avere la prova di ciò che era stato discusso. Durante le oltre venti ore di registrazioni audio, sono emersi molti dettagli intimi, come le descrizioni di atti sessuali, i dubbi di Lewinsky sulla relazione e la sua influenza sulla sua carriera.

I nastri mostrano anche che Tripp consigliò a Lewinsky di tenere un vestito che contenesse tracce del DNA di Clinton. Questo pezzo aiuterebbe il consulente speciale Kenneth Starr a dimostrare che il presidente ha effettivamente tradito e mentito al riguardo.

Tornando al caso:

20 anni dopo “Non ho fatto sesso con questa donna”

La Camera dei rappresentanti, dominata dai repubblicani, ha avviato una procedura di impeachment contro Bill Clinton nel dicembre 1998 per il suo falsa testimonianza nel caso. Era la prima volta in un secolo che un presidente americano doveva affrontare questo.

Al Senato, dove i membri del suo partito democratico detenevano il potere, Clinton fu infine assolto. Il libro di Tripp per il quale si era avvicinata a Goldberg non si è mai materializzato. Il conservatore Goldberg in seguito si è detto contento che Clinton “si fosse intrappolato in qualcosa”.

AFP

Linda Tripp nel 1998

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *