È morto il surfista Oscar Serra

Grave lutto nel mondo del surf, dopo la morte improvvisa di Oscar Serra, ucciso dalla collisione con il fondale da Puerto Escondido, vicino alla spiaggia di Zicatela. I colleghi di tutto il mondo lo piangono.

Morte inaspettata

Il giovane surfista spagnolo si era recato in Messico per cavalcare le grandi onde del Golfo, non sapendo che sarebbe stata l’ultima volta che sarebbe salito su una tavola da surf. Morto Oscar Serra, dicono i testimoni dopo aver toccato il fondo, lasciando a bocca aperta colleghi e tutti sulla tavola da surf.

Grave dolore nel mondo del surf

“Un vero incubo. Ci siamo incontrati stamattina per entrare in acqua insieme”, ha scritto il suo collega Miguel Castrillon. “Ricorderò sempre il tuo sorriso: Spero che lassù continuerai ad essere la persona che eri”.

Anche qui Federazione Surf Spanish ha certificato la notizia, rendendo pubblico il suo messaggio di cordoglio alla famiglia di Oscar Serra con un post su Twitter.

“Una giornata di grandi onde a Zicatela ci ha dato un duro colpo. Le nostre più sincere condoglianze alla famiglia e agli amici per la perdita di Óscar Serra. Non ci sono parole per descrivere tanto dolore. La vita sa essere ingiusta”.

Un dramma che colpisce molto gli appassionati di surf e i professionisti di tutto il mondo, ma forse si sarebbe potuto evitare. Le condizioni del mare a Puerto Escondido, infatti, non presentavano le condizioni per il surf, sebbene Oscar Serra volesse comunque immergersi.

READ  Super Bowl 2021 in TV (gratuito): programma, squadre e spettacolo a metà tempo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *