Campionessa mondiale di pallavolo femminile azzurra under 20: Serbia battuta 3-0

La pallavolo femminile italiana under 20 è campionessa del mondo. Le figlie del commissario tecnico Massimo Bellano hanno battuto a Rotterdam per 3 set a zero (25-18, 25-20, 25-23) Serbia. Il terzo posto è andato alla Russia che ha battuto l’Olanda 3-2 (16-25, 23-25, 25-22, 25-22, 22-20) nella finale di bronzo. Le azzurrine sono ripartite per conquistare il titolo più ambito a livello juniores e 10 anni di distanza del successo di Lima. Bellano ha raccolto questo successo anche dopo l’oro agli Europei junior nel 2018, l’argento ai mondiali juniores nel 2019 e l’oro ai mondiali nel 2021. Nel primo set l’Italia ha scalato 8 a 4 nei primi minuti per poi arrivare a parziale da 14 a 8. Dopo il ritorno della Serbia la prima partita è finita 25 a 18. Più combattuta la seconda frazione, fino al 10-12 per la Serbia, poi pareggiata dagli azzurri (14-14) portati in vantaggio attraverso muri 16 a 14 e chiuso 25 a 20. Anche nel terzo set la Nazionale si è trovata under 14 a 17 ma ha pareggiato fino al 21 a 21. Poi, a rompere la parità, è stata l’Italia, inarrestabile fino alla finale (25-23) che ha conquistato il secondo titolo mondiale nella categoria juniores femminile nella storia della pallavolo azzurra. Dopo due anni, la squadra tricolore, che nel 2019 ha ottenuto l’argento in Messico, si è confermata ai vertici del mondo, avvalendosi del lavoro del Club Italia e delle squadre femminili: Volleyrò Casal de pazzi, Imoco Volley Conegliano e Uyba Volley Busto Arsizio.

Foto di: Facebook

Leggi anche:

READ  Inter, Dzeko: "Lukaku il passato, Lautaro un grande giocatore"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *